Parma, Sacconi all'assemblea del Gia elogia il sistema Parma

video Ridurre il costo indiretto del lavoro, non appesantire di regole i territori e fallimento degli incentivi temporanei decisi dal Governo. Il senatore ed ex ministro del Lavoro Maurizio Sacconi è intervenuto all'assemblea generale del Gruppo imprese artigiane di Parma organizzato nella sala convegni della Corte di Giarola. Il presidente del Gia Giuseppe Iotti ha sottolineato come, da alcuni mesi, il quadro internazionale sia in peggioramento rispetto a un buon 2018. L'economia parmense - ha sottolineato nella relazione - è tra le migliori grazie soprattutto all'export e all'innovazione. "Il nostro modello di impresa ha dei limiti e questi limiti hanno prodotto purtroppo una dura selezione negli anni della stagnazione e della decerscita infelice. Tuttavia si può quasi dire che chi ha resistito oggi ce la può fare. Ma quasi mai da solo e l'associazione è qui per aiutare tutti".

Caldo record, Bolzano oltre i 41°: le altre città italiane da bollino rosso del 27 giugno 2019

video Continua l'emergenza caldo. Specialmente al Nord e al Centro Italia, le temperature nelle città giovedì sfioreranno i 41° e in alcuni casi - come a Bolzano - raggiungeranno questo valore. Il Ministero della Salute ha emesso un bollettino in cui vengono contrassegnati con un bollino rosso - che indica il massimo livello di rischio per tutta la popolazione - i centri urbani maggiormente colpiti dall'ondata di caldo. Eccoli, ordinati in base alla temepratura crescente.

Migranti, 10 tunisini sbarcano a Lampedusa mentre la Sea-Watch resta fuori dal porto

video Mentre la Sea Watch è ancora ferma davanti alla costa di Lampedusa, sono approdati direttamente in porto altri dieci migranti, presumibilmente tunisini, con un barchino. A bordo della piccola barca anche una donna e un minorenne. I dieci sono arrivati al molo della madonnina, sotto gli uffici della capitaneria di porto. "Per lo sbarco dei dieci tunisini il porto non era chiuso? Non c'erano le telecamere?" ha commentato il sindaco di Lampedusa Salvatore Martello video di Alessandro Serranò / Afg  video Agf

Castelvetrano, caccia ai complici di Messina Denaro. Notte di perquisizioni, 19 indagati

video E' ricercato dal giugno 1993, deve scontare una condanna all'ergastolo per le stragi di Roma, Milano e Firenze. Matteo Messina Denaro, 57 anni, è al centro di una maxi indagine della direzione distrettuale antimafia di Palermo. Questa notte sono scattate numerose perquisizioni in provincia di Trapani, a Castelvetrano soprattutto, dove il boss ha vissuto: sono 19 le persone indagate, i magistrati provano a stringere il cerchio attorno a un gruppo di favoreggiatori. Ma lui resta un fantasma.  Video: Polizia di Stato

Senza Titolo

CITTÀ MINMAXAmsterdam1623Atene2431Barcellona2126Belgrado2032Berlino2336Bruxelles1628Budapest2131Copenaghen1923Francoforte2237Ginevra2233Klagenfurt1932Lisbona1824Londra1623Lubiana1731Madrid2136Mosca1323Parigi2034Praga2138Salisburgo2134Stoccolma1519Varsavia2135Vienna2133Zagabria2031

Arlecchino "cane" e artefice in un'estate di disavventure

Sulla scia del successo di "Arlecchino Furioso", lo spettacolo che la scorsa estate ha coinvolto oltre cinquemila spettatori da tutto il mondo, la stagione estiva del Teatro Goldoni ritorna quest'anno con un progetto inedito, che è sempre prodotto dal Teatro Stabile del Veneto. Per quattro mesi, da

Fotografano le case per poi derubarle

ORIAGO. I ladri controllano le case per vedere se gli inquilini vanno in vacanza, fotografano le abitazioni e poi colpiscono. È successo nei giorni scorsi in via Cadore di fronte al parco del Donatore a Oriago dove c'è stato un tentativo di furto in un appartamento al primo piano. I ladri, segnalano

Cerella al Lido presenta i progetti di Slums Dunk

VENEZIA. Bruno Cerella sbarca oggi al Lido per una serata all'insegna della solidarietĂ . Al Tennis Club, a partire dalle 18.30, va infatti in scena il "Grande Slum(s)", organizzato dalla Proloco di Lido e Pellestrina in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e Bacarando. Alle 21.30, poi, l'ospi

"È colpa delle favole Tour" Ultimo un po' pop e un po' rap

Dopo una lunga serie di sold-out, il cantautore romano Ultimo (nella foto), alias Niccolò Moriconi, classe 1996, arriva allo stadio di Lignano con il suo "È colpa delle favole Tour".Vincitore tra le nuove proposte di Sanremo nel 2018 e secondo classificato tra i big all'edizione 2019 con "I tuoi p