L'Aquila, Berlusconi: "Le mie case sono belle e solide. Siete fortunati"

video Confessa di non tornare a L'Aquila da 10 anni, ovvero da quando si era trovato a gestire, da Presidente del Consiglio, il sisma del 6 aprile 2009. Silvio Berlusconi si mostra commosso ma fiero di quanto è stato fatto: "Le mie case sono solide e belle", ha detto Berlusconi visitando il Progetto Case di Sant'Antanio. "Vi piace abitare qui?", chiede affacciandosi dal balcone di una delle casette e incassando gli applausi degli aquilani presenti. "Siete stati fortunati voi ad avere me, ci sono persone che dopo due anni dal terremoto sono ancora al freddo". Non tutti però sembrano d'accordo con il Presidente di Forza Italia. Una signora, ad esempio, lamenta l'assenza di un edicola, un negozio, di qualcosa per passare il tempo. "Non si vive di solo mangiare no?", dice alzando le spalle. Video di Camilla Romana Bruno

Europee 2019, Berlusconi torna in campo e cita se stesso: "L'Italia è il Paese che amo, oggi il pericolo è il M5S"

video "L'Italia è il Paese che amo. Con queste parole 25 anni scesi in campo per evitare che il Paese cadesse nelle mani di una sinistra ancora comunista. Oggi quella sinistra non esiste più ma il mio senso di responsabilità mi induce ancora una volta a scendere in campo per le prossime elezioni europee perché di nuovo il nostro Paese corre un pericolo molto grave. Il Movimento 5 stelle ha nei suoi programmi il peggio del Novecento". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, a 25 anni dalla nascita del partito, commenta la sua scelta di candidarsi alle prossime elezioni europee. Video: Facebook

Sea Watch, Berlusconi: "Si fa credere che migranti siano il primo problema. Che differenza fa sbarco 47 persone?"

video "Si continua a far credere che l'immigrazione sia il primo problema del Paese. Io non vedo francamente che cosa possa svilupparsi con la discesa di 47 altri migranti che sono in una situazione precaria su una nave con un tempo non buono di fronte alla presenza di oltre 600mila clandestini che sono ancora in Italia che si dovevano inviare al loro Paese". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi all'Aquila, rispondendo a una domanda sull'opportunità o meno di far scendere i migranti che si trovano sulla Sea Watch.di Camilla Romana Bruno

"L'Italia è il paese che amo": 25 anni fa la 'discesa in campo' di Berlusconi

video Un quarto di secolo è passato dalla discesa in campo di Silvio Berlusconi con questo celebre discorso. Era infatti il 26 gennaio del 1994 quando il Cavaliere appariva sugli schermi annunciando la sua "discesa in campo" con l'ormai celebre incipit: "L'Italia è il paese che amo". L'allora capo di Fininvest e di Mediaset, parlava così a pochi mesi da quello che sarebbe stato il primo trionfo elettorale di Forza Italia e la sua ascesa personale alla guida del Governo. Pochi giorni fa Berlusconi ha annunciato in Sardegna la sua candidatura alle prossime elezioni europee.

Ci penserà l'Europa a far cambiare politica a Salvini - Il commento

article Sul destino del ministro influiranno, in ogni caso, i calcoli politici dei partiti, M5s in primis. Per i senatori pentastellati la prova si preannuncia ardua, dovendo essi decidere se attenersi alla linea giustizialista delle origini, e consegnare così Salvini all’ordalia del processo, o se assicurare la vita di un Governo che, con il ministro alla sbarra, vedrebbe senz’altro la fine

Marco Orioles