Sea Watch, il sindaco di Siracusa: ''Nessun ministero si è fatto sentire''

video Nessuno ha chiamato il sindaco di Siracusa Francesco Italia: "Né il ministro dei Trasporti, né quello dell'Interno", dice il primo cittadino, mentre la nave Sea Watch è a pochi metri dalla costa siracusana con 47 migranti a bordo. "Il difensore dei diritti dei bambini è in capitaneria di porto. Si attendono notizie perché il tribunale dei minori ha chiesto di far sbarcare chi ha meno di 18 anni", dice Italia. di Giorgio Ruta

Sea Watch, portavoce Linardi: "Sbarcateli tutti. Rifiuto del porto potenziale reato"

video La situazione a bordo della Sea Watch 3 è drammatica. "Le persone sono tutte ammassate. Molte di loro si svegliano di notte per via degli incubi perché questa condizione ricorda loro quella di prigionia vissuta in Libia", racconta Giorgia Linardi, portavoce per l'Italia della Ong Sea Watch. "Chiediamo lo sbarco immediato di tutte le persone a bordo della Sea Watch, lo sbarco di solo una parte sarebbe traumatico per chi resterebbe. Lo sarebbe, per esempio, per un ragazzo gambiano di 24 anni che ha una cicatrice dalla testa al ventre, dopo essere stato torturato". L'imbarcazione è a poche miglia da Siracusa: "Ieri è stato rifiutato l'ingresso al porto, un diniego senza motivo che rappresenta potenzialmente un reato, soprattutto se si parla di una nave in difficoltà". a cura di Giorgio Ruta

Sea Watch, sui balconi di Siracusa spuntano lenzuoli bianchi: "Fateli sbarcare"

video Appena hanno visto che la Sea Watch era a pochi metri dalle coste di Siracusa, Simone Giallongo e la moglie hanno pensato di appendere dei lenzuoli bianchi sui balconi del loro b&b nel centro della città siciliana. "Era opportuno manifestare il sentimento di accoglienza che Siracusa ha sempre avuto nei confronti di chi ha bisogno", dice l'albergatore. E' partito un tam tam sui social e su whatsapp e altri cittadini hanno appeso i lenzuoli. di Giorgio Ruta