Salvini smentisce Locatelli: "Non organizzo insurrezioni ma se per italiani accordo M5S-Pd è una schifezza liberi di farlo"

video "Io faccio il ministro che si occupa di tranquillità e sicurezza, non di insurrezioni popolari. Non vi sfuggirà il fatto che un governo con il Pd non corrisponde al sentimento popolare, ma io mi occupo di garantire diritti e sicurezza, non organizzo insurrezioni popolari", ha detto il ministro dell'Interno e leader della Lega, nel corso di una conferenza stampa al Senato, rispondendo a una domanda sulle dichiarazioni del ministro leghista della Famiglia, Alessandra Locatelli, che nel pomeriggio aveva affermato: "Nell'eventualità che la Lega vada all'opposizione e si formi un nuovo governo Pd-M5S ci auguriamo che il popolo insorga il prima possibile". "Certo se gli italiani riterranno questo accordo Pd-M5S una schifezza, liberi di fare ciò che credono". Di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Palermo, applausi per Miccoli dopo le polemiche sulla presenza in campo

video Quando è entrato in campo per la partita tra le vecchie glorie del Palermo e la nuova squadra, Fabrizio Miccoli è stato accolto da un boato dal pubblico dello stadio Renzo Barbera. La presenza in campo del bomber era stata preceduta dalle polemiche ed era stata criticata da Maria Falcone. Miccoli, condannato in primo grado a tre anni e sei mesi per estorsione aggravata dal metodo mafioso, infatti, è stato l'autore di parole irripetibili pronunciate contro Giovanni Falcone e ascoltate dalla Dia nell’ambito delle indagini sul boss della Kalsa, allora latitante, Antonino Lauricella. Di Giorgio Ruta

Crisi di governo, il vertice M5S riunito prima dell'incontro Di Maio-Zingaretti

video È durato quasi tre ore il vertice dei big M5S in vista dell'incontro tenutosi a Palazzo Chigi tra Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti. Alla riunione erano presenti Davide Casaleggio, i ministri Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede, i capigruppo alla Camera e al Senato Francesco D'Uva e Stefano Patuanelli, il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra, e ovviamente il capo politico Di Maio. Da loro nessuna dichiarazione ufficiale. Di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Trapani, nel lido che ha accolto la bimba dell'ambulante: "Abbiamo solo dato un sorriso"

video Dicono di non aver fatto nulla di straordinario. Le mamme del lido San Giuliano di Trapani, che hanno accudito la bimba di tre anni di un'ambulante senegalese, sono stupite del clamore scatenato da una foto postata su Facebook che le ritraeva e che ha avuto migliaia di condivisioni: "È stato naturale, aveva in testa tutte le cianfrusaglie e la piccola dietro, stretta su una fascia. Così è venuta a giocare con noi", ricorda una signora. Il proprietario dello stabilimento racconta che non è la prima volta: "Non pensiate che voglia disfarsi della figlia. È una mamma che vuole far divertire la piccola, noi abbiamo dato una mano a darle un sorriso". Di Giorgio Ruta

G7, il bacio di saluto tra Melania Trump e Trudeau non passa inosservato sui social

video A Biarritz, in Francia, è il momento della classica "foto di famiglia" dei leader del G7 e delle loro mogli. Melania raggiunge Trump e si sistema tra il presidente Usa e il Primo ministro canadese Trudeau. La first lady americana si rivolge proprio verso Trudeau per baciarlo sulle guance. Una delle tante immagini inviate dai fotografi presenti, scattata proprio nell'attimo in cui i due si salutano e Trump guarda verso il basso (distratto dalla sua giacca), ha scatenato i social, che hanno commentato la scena con la consueta ironia. "Trovate una donna che vi guardi come Melania guarda Justin" è la battuta più gettonata. In molti, inoltre, sostengono di non aver mai visto Melania così felice come in questa situazione. Il riferimento è alla first lady 'triste' osservata fin dai primi giorni di presidenza di The Donald..

Lo spettacolo della lamparata a Marina di Camerota

video

I pescatori calano la rete accompagnati dai turisti. Poi gli applausi e i pesci che saltano nella rete. È lo spettacolo della lamparata a Marina di Camerota. Un'antica tecnica di pesca del pesce azzurro divenuta negli anni una tradizione, un appuntamento estivo imperdibile per i villeggianti a Marina di Camerota. I vecchi pescatori imbarcano per una notte i turisti a bordo delle proprie barche e pescano con loro al chiarore di luna. “La “lampara” è una grande lampada a gas - racconta Felix D’Andrea, pescatore e titolare della cooperativa Cilento Blu - che viene installata su un gozzo per attirare i pesci in prossimità della barca. Poi, sotto lo sguardo attento dei passeggeri, i marinai calano in mare le reti spiegando le tecniche adoperate”. Polpi, alici, rombi, triglie e scorfani da cucinare al momento sono il risultato della pesca che viene sempre accolta con fragorosi applausi. Tra enormi banchi di occhiate che passano tranquille sotto la barca, i passeggeri si rilassano in attesa che la cena sia pronta. Poi lo "sbarco" su una delle tante spiaggette accessibile solo via mare dove mentre l'equipaggio si occupa di cucinare, i passeggeri si godono un tuffo nelle acque cristalline.

Rocco Hunt, ecco 'Libertà', il nuovo disco: "Non mi ritiro più, la musica è la mia vita"

video "Era un gesto di istinto, ma ha sbloccato la situazione, giuro che non era per farmi pubblicità": così Rocco Hunt respinge l'idea di ritirarsi dalla musica e, anzi, rilancia con un nuovo disco, 'Libertà', in uscita il 30 agosto. L'album, un ritorno al rap, è ricco di tempi importanti e di ospiti: Achille Lauro, Clementino, J-Ax e BoomDaBash. Videointervista di Luigi Bolognini