Salvini smentisce Locatelli: "Non organizzo insurrezioni ma se per italiani accordo M5S-Pd è una schifezza liberi di farlo"

video "Io faccio il ministro che si occupa di tranquillità e sicurezza, non di insurrezioni popolari. Non vi sfuggirà il fatto che un governo con il Pd non corrisponde al sentimento popolare, ma io mi occupo di garantire diritti e sicurezza, non organizzo insurrezioni popolari", ha detto il ministro dell'Interno e leader della Lega, nel corso di una conferenza stampa al Senato, rispondendo a una domanda sulle dichiarazioni del ministro leghista della Famiglia, Alessandra Locatelli, che nel pomeriggio aveva affermato: "Nell'eventualità che la Lega vada all'opposizione e si formi un nuovo governo Pd-M5S ci auguriamo che il popolo insorga il prima possibile". "Certo se gli italiani riterranno questo accordo Pd-M5S una schifezza, liberi di fare ciò che credono". Di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Crisi di governo, il vertice M5S riunito prima dell'incontro Di Maio-Zingaretti

video È durato quasi tre ore il vertice dei big M5S in vista dell'incontro tenutosi a Palazzo Chigi tra Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti. Alla riunione erano presenti Davide Casaleggio, i ministri Riccardo Fraccaro e Alfonso Bonafede, i capigruppo alla Camera e al Senato Francesco D'Uva e Stefano Patuanelli, il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra, e ovviamente il capo politico Di Maio. Da loro nessuna dichiarazione ufficiale. Di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni