Roma Pride, lo spot nei 25 anni della prima marcia: "Contro l'odio porti e cuori sempre aperti"

video "Anche quest'anno il Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli guarda all'attualità politica per l'inno scanzonato e pungente del Roma Pride", spiega Sebastiano Secci, presidente dello storico circolo e portavoce del Roma Pride, giunto quest'anno alla 25esima edizione. "E anche alla luce del risultato elettorale decide di andare in direzione ostinata e contraria con 'Adios Salvini', una parodia del celebre 'Adios Amigo' di Raffaella Carrà. Nel brano e nel video l'ironia colpisce e 'genderizza' i ministri Salvini, Di Maio, Fontana e il senatore Pillon, mentre Lorella Cuccarini si trasforma nel drago del 'Trono di Spade' e una super Heather Parisi sconfigge le forze oscurantiste. A interpretare il brano e il video i Karma B, duo di performer della scena lgbt+ italiana e internazionale: "Il nostro motto è 'una risata li seppellirà'", affermano. Alla fine del video compaiono le eroine del manga giapponese Sailor Moon in una rivisitazione ironica: Sailor Murgia, Sailor Littizzetto, Sailor Parisi, Sailor Gruber e Sailor Carrà. "Un omaggio voluto e tutto al femminile, perché nei periodi più bui sono sempre state le donne a sostenere la comunità lgbt+, ieri come oggi". L'appuntamento è per sabato 8 giugno con la grande parata del Roma Pride.Video: Circolo Mario Mieli