San Lorenzo difende il cinema Palazzo: "È uno spazio vitale per il quartiere"

video "Incredibile il modo in cui siamo stati descritti: non siamo una piazza di spaccio, abbiamo sempre lavorato in direzione opposta e chi ci descrive così non ci conosce affatto". È la risposta degli attivisti del Nuovo Cinema Palazzo, tra i primissimi posti nella lista del Viminale dei 22 spazi da sgomberare urgentemente. Rispetto alle accuse di degrado, a rispondere sono le realtà sociali di San Lorenzo che rendono vivo lo spazio autogestito da 8 anni, dalla Libera Repubblica alle palestre popolari: "Questo è uno spazio che aggrega e che permette al quartiere e a tutta la città di partecipare a festival di cultura, creare e guardare spettacoli teatrali, far giocare i bambini, imparare un mestiere". Servizio a cura di Marina De Ghantuz Cubbe e Riccardo De Luca (Agf)

Nuovo Cinema Palazzo, Marcello Fonte: "Vi racconto perché va difeso e lasciato aperto"

video Tra i primi firmatari della campagna "Chi disprezza sgombera", Marcello Fonte si schiera dalla parte del Nuovo Cinema Palazzo a San Lorenzo e rispetto alla possibilità di sgombero dello spazio autogestito da 8 anni ha detto: "La vedi questa porta? Oggi è aperta, se la chiudono per i bambini è un disastro". Va a loro il primo pensiero dell'attore Palma d'oro a Cannes, attivista e frequentatore dello spazio autogestito in piazza dei Sanniti. "Per me questo spazio è importante, ma lo è anche per tutto il quartiere e per l'intera città. Se lo sgomberano tolgono la cultura - ha aggiunto Fonte - per metterci cosa?" ha aggiunto l'attore. Servizio a cura di Marina De Ghantuz Cubbe e Riccardo De Luca (Agf)