Arrestato Cesare Battisti: parla Adriano Sabbadin, figlio di una delle vittime

video "Spero che ora lo estradino presto in Italia perché sconti tutta la sua sua pena. In questo momento provo gioia per la memoria di mio padre". Il primo commento di Adriano Sabbadin alla notizia della cattura in Bolivia di Cesare Battisti. E' il figlio di Lino Sabbadin, il macellaio di Santa Maria di Sala che il 16 febbraio 1979 fu ucciso dai Pac. "Quel giorno lo vivi uscire da quell'auto, faceva parte del commando dei Proletari armati per il comunismo che uccisero mio padre. Non è innocente, come dice, sennò perché sarebbe sempre scappato?" (intervista Alessandro Abbadir, video Lorenzo Porcile)