Viaggio nel fotoromanzo

Nell'ambito della XIII edizione di Fotografia Europea, Spazio Gerra di Reggio Emilia ospita fino al 19 luglio "Fotoromanzo e poi...", dedicata a un fenomeno tutto italiano spesso sottovalutato dal mondo intellettuale. Ma il fotoromanzo ha a suo modo contribuito in maniera incisiva ad accelerare il p

«Senza base, addio sicurezza»

SAN GIUSEPPEI militari del centro missilistico di via Crimea se ne vanno e il quartiere precipita nello sconforto: fino ad oggi senza antifurti per le case, forti della sicurezza dell'esercito, delle ronde notturne e del passaggio delle divise mimetiche, domani così spaventati da mettere in dubbio l

Senza Titolo

Il plateatico della storica osteria con cucina al Ponte Dante affaccia su uno degli scorci più luminosi della città ("dove Sile e Cagnan s'accompagna", come scrisse, appunto, Dante) e i suoi interni non sono meno seducenti. Il recente restiling mette in risalto strutture in legno, pietre e mattoni,

Ecco la Serbia romana

di Marina GrassoRaccoglie seicento anni di storia e di storie, la mostra "Tesori e imperatori. Lo splendore della Serbia romana" a Palazzo Meizlik di Aquileia. Fino al 3 giugno, sessantadue reperti - provenienti dai musei di Belgrado, di Zajecar e di Nis , da quelli di Pozarevac, Novi Sad, Sremska M

Non solo mercato Sotto il Salone

I primi a provarci sono i titolari del negozio della cooperativa "El Tamiso", con in testa Franco Zecchinato: stasera alle 18.30 ci sarà il primo concerto (con seguito di bio-buffet) di Sotto il Salone. Un'iniziativa "fuori orario" rispetto alla vita del mercato ma che va nell'ottica di far vivere m

Treviso, passeggiata su note d'organo

di Anna SandriÈ nato lentamente, costruito passo dopo passo in trent'anni di attenzioni, progetti, programmazioni e tanta, tanta musica. Ma le origini del turismo organistico a Treviso - in città ma anche in tutta la sua provincia - affondano in un'arte organaria che già nel Quattrocento esprimeva l

Treviso, passeggiata su note d'organo

di Anna SandriÈ nato lentamente, costruito passo dopo passo in trent'anni di attenzioni, progetti, programmazioni e tanta, tanta musica. Ma le origini del turismo organistico a Treviso - in città ma anche in tutta la sua provincia - affondano in un'arte organaria che già nel Quattrocento esprimeva l