«Siamo assetati del vostro sangue»

Una e-mail «assetata di sangue» aveva annunciato il 12 agosto ai genitori di James Foley l’imminente esecuzione del figlio: «Le nostre spade sono sguainate contro di voi, governi e cittadini. Non ci fermeremo finché non ci saremo dissetati con il vostro sangue, e il sangue di James Foley s

media usa contro il presidente

Polemiche negli Stati Uniti per le foto di Barack Obama che gioca a golf e sorride, subito dopo essere intervenuto sulla morte del reporter americano, James Foley. Mercoledì, pochi minuti dopo il suo discorso alla nazione, nel quale si è detto «sconvolto» per la decapitazione del giornalis

«Vanessa e Greta non sono con l’Is»

di Maria Rosa Tomasello wROMA Vanessa Marzullo e Greta Ramelli non sono nelle mani degli jihadisti dello Stato islamico (Is). Il giorno dopo le notizie riportate dal quotidiano britannico The Guardian, che giovedì aveva inserito due italiane nel gruppo di ostaggi occidentali nelle mani deg

Grillo contro il premier

ROMA La decapitazione del reporter americano James Foley «è in parte, figlia della violenza subita dai detenuti nel carcere di Abu Ghraib» e in ultima analisi dell' «inaccettabile imperialismo americano». Dopo aver giustificato coloro che reagiscono ai bombardamenti dei loro villaggi diven