COSTITUZIONE COSA C’È DA RIFORMARE

di GIOVANNI PALOMBARINI I fatti, nel tempo della crisi, corrono veloci. Così, fortunatamente, non si parla più di un procedimento speciale di revisione della Costituzione, quello al quale di oppose il Movimento 5 Stelle, anche salendo sul tetto di Montecitorio. Infatti, in conseguenza de

lo scontro politico

di Maria Berlinguer wROMA Nel Pd cresce la voglia di rimpasto. E’ Gianni Cuperlo, neo presidente dell’Assemblea democratica, a esplicitare la necessità di uno scatto di reni da parte dell’esecutivo Letta. A partire dall’inserimento nella compagine di governo di «personalità simbolo della