QUEL VELENO CHE SCORRE NELLA NAZIONE

di FERDINANDO CAMON Una leghista padovana ha sfogato ieri un istinto subumano, pubblicando su Facebook una frase belluina contro il ministro Kyenge: «Ma mai nessuno che se la stupri, così tanto per capire cosa può provare la vittima di questo efferato reato? Vergogna». Cerchiamo di capir

Conte e lo show del maiale

PADOVA Non solo Dolores Valandro, l’attacco a sfondo razzista della Lega contro gli immigrati è uno dei cavalli di battaglia del Carroccio. Un vero maestro è stato Giancarlo Gentilini che nel 1997 ha lanciato la sua offensiva contro le panchine: «Era domenica e ho visto nella zona della

«Chiedo scusa e mi autosospendo»

PADOVA «Chiedo scusa a tutti per quanto accaduto, in modo particolare al ministro Kyenge. Ho sbagliato. Esprimo il mio rammarico per delle frasi che ho scritto in un momento di esasperazione. Sono sempre stata contraria alla violenza, sia fisica che verbale». Alle 20.09 di ieri sera arri