Lorella Zanardo a Parma: "Occorre una media education nelle scuole"

video Educare, educare e ancora educare. In un Paese caratterizzato da un elevato tasso di analfabetismo funzionale e da un livello altrettanto alto di abbandono scolastico, la risposta passa solo attraverso l'educazione e in particolare l'introduzione nelle scuole di quello che Lorella Zanardo definisce un corso di "media education". La scrittrice e documentarista - autrice del documentario Il corpo delle donne - ha tenuto un seminario a Palazzo del Governatore, promosso dal Comune di Parma, sottolineando la necessità di arrivare a un uso consapevole dei media e dei loro contenuti, evitando qualsiasi forma di demonizzazione. Una sfida educativa che passa anche attraverso l'uso di un mezzo di comunicazione di massa come la Tv. Video di Raffaele Castagno

Giuseppe Costanza a Parma: "L'ultimo sorriso di Francesca al marito Falcone"

video "La memoria rafforza l'antimafia". Questo il messaggio che Giuseppe Costanza ha voluto lasciare all'università di Parma. Un sorriso, uno sguardo d'intesa. Sono gli ultimi istanti di vita di Giovanni Falcone e della moglie Francesca Morvillo. Poi il boato. Ricordi scolpiti nella memoria di Costanza, l'autista del giudice, sopravvissuto alla strage di Capaci del 23 maggio 1992, dove insieme a Falcone e alla moglie, persero la vita gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Mortinaro. Costanza ha ricordato quella tragica giornata intervenendo nell'aula magna dell'università di Parma, in un incontro promosso dall'ateneo per ricordare la figura di Falcone. Video di Raffaele Castagno

Giuseppe Costanza a Parma: "L'ultimo sorriso di Francesca al marito Falcone"

video "La memoria rafforza l'antimafia". Questo il messaggio che Giuseppe Costanza ha voluto lasciare all'università di Parma. Un sorriso, uno sguardo d'intesa. Sono gli ultimi istanti di vita di Giovanni Falcone e della moglie Francesca Morvillo. Poi il boato. Ricordi scolpiti nella memoria di Costanza, l'autista del giudice, sopravvissuto alla strage di Capaci del 23 maggio 1992, dove insieme a Falcone e alla moglie, persero la vita gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Mortinaro. Costanza ha ricordato quella tragica giornata intervenendo nell'aula magna dell'università di Parma, in un incontro promosso dall'ateneo per ricordare la figura di Falcone. Video di Raffaele Castagno