Paola Cortellesi al Bif&st: "La mia Petra, una storia di donne ma lontana dai cliché"

video “Una donna che difende la propria femminilità pur tenendosi a debita distanza dagli stereotipi”. Così Paola Cortellesi racconta la figura dell’ispettrice che interpreta in ‘Petra’, la serie targata Sky e diretta da Maria Sole Tognazzi, tratta dai romanzi di Alice Gimenez-Bartlett. Cortellesi è stata ospite del Bif&st, il festival del cinema di Bari dove ha tenuto una lunga e applaudita masterclass. E in questi giorni è al cinema con ‘Ma cosa ci dice il cervello’, il nuovo film di Riccardo Milani dopo il successo di ‘Come un gatto in tangenziale’. Intervista di Alessandra Vitali,video: Rocco Giurato

Al Bifest Edoardo Pesce, da 'Dogman' a Alberto Sordi

video Edoardo Pesce al festival di Bari presenta ‘Non sono un assassino’, noir di Andrea Zaccariello tratto dal romanzo di Francesco Caringella, in cui interpreta un avvocato pieno di complessi, perdutamente innamorato - non ricambiato - di una donna: compie un viaggio di riscatto nella vicenda processuale che vede i suoi due migliori amici, Alessio Boni e Riccardo Scamarcio, nel ruolo di vittima e imputato.Fresco di David di Donatello per ‘Dogman’, Pesce riceve a Bari il premio intitolato ad Alberto Sordi, che quest'estate porterà sul set: "Interpreterò un Sordi giovane, indosserò quella maschera a modo mio, senza cercare l'imitazione". E poi si esercita a parlare siciliano per la seconda stagione di ‘Il cacciatore’, fiction sulla mafia in cui interpreta Giovanni Brusca Intervista di Arianna Finos, riprese e montaggio di Rocco Giurato.

Al Bifest Edoardo Pesce, da 'Dogman' a Alberto Sordi

video Edoardo Pesce al festival di Bari presenta ‘Non sono un assassino’, noir di Andrea Zaccariello tratto dal romanzo di Francesco Caringella, in cui interpreta un avvocato pieno di complessi, perdutamente innamorato - non ricambiato - di una donna: compie un viaggio di riscatto nella vicenda processuale che vede i suoi due migliori amici, Alessio Boni e Riccardo Scamarcio, nel ruolo di vittima e imputato.Fresco di David di Donatello per ‘Dogman’, Pesce riceve a Bari il premio intitolato ad Alberto Sordi, che quest'estate porterà sul set: "Interpreterò un Sordi giovane, indosserò quella maschera a modo mio, senza cercare l'imitazione". E poi si esercita a parlare siciliano per la seconda stagione di ‘Il cacciatore’, fiction sulla mafia in cui interpreta Giovanni Brusca Intervista di Arianna Finos, riprese e montaggio di Rocco Giurato.