Voto Abruzzo: Berlusconi "minaccia" un colpo di scena finale, Salvini e Meloni gli fanno il verso

video Non si facevano vedere insieme dalle consultazioni al Quirinale Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Oggi tornano uniti sulla scena in conferenza stampa a Pescara per le elezioni regionali in Abruzzo, ma il vicepremier leghista e la leader di Fratelli D'Italia temono un colpo di scena del Cavaliere, proprio come fece nel giorno delle consultazioni al Colle. Berlusconi, infatti, decide di stravolgere la scaletta e parlare per ultimo. "Vuol dire che ci riserverà una sorpresa finale...", scherza Marco Marsilio. E se il vicepremier si lascia andare ad una battuta in dialetto milanese - "Speremmm di no" -, Meloni ricorda la gestualità del presidente di Forza Italia al Quirinale, quando contava con le dita i punti del programma di centrodestra rubando la scena a Salvini. "Te faccio vedere come rifarà Matte, uno, due, tre..", scherza. Video di Camilla Romana Bruno

Camera, Tria sbotta con Brunetta: "Ma stai zitto". E Fico lo riprende

video Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, sbotta nell'aula della Camera durante l'informativa urgente del governo. "Ma stai zitto per la miseria", dice Tria rivolgendosi a Brunetta che continua a interromperlo contestando il suo ottimismo sulla ripresa economica. Il presidente della Camera, Roberto Fico, riprende il ministro: "Non può dire di star zitto a un deputato. Lo dico io e nessun altro". Tria quindi si scusa Brunetta: "Chiedo scusa al deputato". Non è il primo battibecco tra Tria e Brunetta: il precedente risale all'ottobre del 2018 quando al termine dell'audizione sul Def davanti alle commissioni parlamentari, il ministro dell'Economia fu attaccato dal deputato di Forza Italia. (Video YouTube / Camera dei Deputati)