"Difendiamo la terra", la protesta dei ragazzi di Pavia

photo

Tanti ragazzi da tutta la provincia sono scesi in piazza a Pavia venerdì 15 marzo per lo sciopero mondiale degli studenti che ha coinvolto più di 150 Paesi: chiedono ai governi maggiori azioni contro il cambiamento climatico in linea con gli accordi firmati durante la COP21 di Parigi del 2015. L'appuntamento è stato per le 9 in piazza Castello. Il corteo si è diretto in Strada Nuova, poi verso il municipio e, infine, in piazza della Vittoria. Gli studenti hanno incontrato il vicario del prefetto, il rettore Fabio Rugge e una rappresentanza dell’amministrazione cittadina a cui hanno consegnato le loro richieste. (foto Studio Garbi