Zoom su Salvini e Di Maio: le loro facce durante il discorso di Conte in Senato

video Il più attivo è Salvini, attaccato diverse volte dal Premier: scuote la testa, risponde a bassa voce, fa cenni alla sua coalizione. Ma anche l'altro vicepremier, Di Maio, sottolinea le parole di Giuseppe Conte con espressioni facciali eloquenti. Li abbiamo messi "virtualmente" fianco a fianco, loro che si trovavano divisi in Senato solo dal Premier, per osservare le reazioni di entrambi al discorso che Conte ha tenuto in Senato sulla crisi di governo aperta proprio dal ministro dell'Interno e leader della Lega. A cura di Pier Luigi PisaMontaggio Marzia MorroneVideo Senato Tv

Napoli, Di Maio: "L'autonomia va fatta, ma non deve danneggiare altre regioni

video "Oggi nasce un osservatorio sulla autonomia, molto importante. E' molto importante perché io credo che la autonomia si debba fare ma la dobbiamo fare nella misura in cui non danneggia le altre regioni". Così il vicepremier Luigi Di Maio da Napoli dove è presente a un convegno."Per non danneggiare le altre regioni dobbiamo cogliere l'occasione storica di una autonomia che ci permetta di fare insieme i livelli essenziali di prestazione e i livelli di perequazione e un investimento straordinario per il Sud, perché per come era progettata sinora andava a discapito non solo del sud ma anche del centro", aggiunge Di Maio."Stiamo scrivendo un nuovo testo" sulla autonomia "con un criterio di riparto delle risorse che vede al centro tutta l'Italia. Siamo stati bravi a scongiurare la assunzione su base regionale dei docenti, non ha senso che un bambino che si iscrive in una regione o l'altra ha docenti pagati di più o di meno. La scuola è una e indivisibile. Oggi con l'Università del Sud nasce la possibilità di monitorare tutto il percorso, avremo così il sostegno dell'accademia nel seguire questo percorso", ha aggiunto il vicepremier e ministro dell'Interno Luigi Di Maio, da Napoli. a cura di CONCHITA SANNINO Video Facebook

Whirlpool, Conte: "La sede resta a Napoli"

video "Colgo l'occasione per informare le Camere che poco fa si è concluso un tavolo su Whirlpool al ministero ed è stato deliberato uno strumento normativo per mantenere l'azienda a Napoli e per assicurare i livelli occupazionali. Con grande senso di responsabilità, in particolare del ministro Di Maio, il governo segue le crisi occupazionali". Così il premier Giuseppe Conte interviene sul caso Napoli, al Question Time alla Camera.Video: Ansa

Bibbiano, Di Maio: "Mi fa schifo il silenzio del Pd"

video Napoli. "Presto sia io che il ministro Bonafede saremo a Bibbiano perché il ministro illustrerà la squadra speciale che si occupa di tutela dei minori. È veramente vergognoso il silenzio del Pd, Renzi dice che gli faccio schifo, a me fa schifo il loro silenzio sul caso Bibbiano". Così il vice premier Luigi Di Maio sul caso Bibbiano. Il ministro è a Napoli, ha parlato ai cronisti a margine della presentazione del rapporto Ice all'hotel Royal.Video Dire

Senato, bacio Conte-Di Maio dopo le dimissioni del premier. Salvini sussurra: "Adesso tocca a me"

video Al termine del suo discorso da premier dimissionario, Giuseppe Conte si è alzato in piedi e, dopo una stretta di mano, ha scambiato un bacio sulla guancia con il suo vice Luigi Di Maio. Dopo altre congratulazioni di rito, fra le quali quella del sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti, Salvini si è accostato al premier sussurrandogli "adesso tocca a me". Conte si è limitato a una pacca sulla spalla senza guardare in volto Salvini. Di Andrea Lattanzi e Camilla Romana Bruno

Salvini: "Governo Renzi-Di Maio inaccettabile, insulto a democrazia"

video "Sento che ci sono toni simili tra Pd e M5S. Sarebbe incredibile un governo Renzi-Di Maio. Sarebbe un governo inaccettabile per la democrazia". Lo ha ripetuto il leader della Lega Matteo Salvini, rispondendo ai giornalisti a Termoli, in provincia di Campobasso. "Non risponderò mai agli insulti che mi stanno arrivando da settimane perché mi sembrerebbe ingeneroso nei confronti delle tante cose buone che abbiamo fatto". Video di Giorgio Ruta