«L’Unità tornerà presto a vivere»

«L’Unità tornerà a vivere, a creare dibattito, a sferzare e a sferzarci come ha fatto in tutti questi anni». Il presidente del Consiglio (e segretario del Pd) Matteo Renzi rassicura il popolo democratico, frastornato dal ritorno alla denominazione “storica” della Festa nazionale del partit

«L’Unità tornerà presto a vivere»

«L’Unità tornerà a vivere, a creare dibattito, a sferzare e a sferzarci come ha fatto in tutti questi anni». Il presidente del Consiglio (e segretario del Pd) Matteo Renzi rassicura il popolo democratico, frastornato dal ritorno alla denominazione “storica” della Festa nazionale del partit

«L’Unità tornerà presto a vivere»

«L’Unità tornerà a vivere, a creare dibattito, a sferzare e a sferzarci come ha fatto in tutti questi anni». Il presidente del Consiglio (e segretario del Pd) Matteo Renzi rassicura il popolo democratico, frastornato dal ritorno alla denominazione “storica” della Festa nazionale del partit

Renzi: «Priorità? Non accetto lezioni»

di Vindice Lecis wROMA Sarà domani la giornata decisiva per sciogliere tutti i nodi dello Sblocca-Italia. Che riguardano, anzitutto, le coperture e anche le priorità che gli staff dei ministri Padoan e Lupi definiranno in vista del Consiglio dei ministri di venerdì. Tra un dubbioso Padoan

Renzi: «Priorità? Non accetto lezioni»

di Vindice Lecis wROMA Sarà domani la giornata decisiva per sciogliere tutti i nodi dello Sblocca-Italia. Che riguardano, anzitutto, le coperture e anche le priorità che gli staff dei ministri Padoan e Lupi definiranno in vista del Consiglio dei ministri di venerdì. Tra un dubbioso Padoan

Renzi: «Priorità? Non accetto lezioni»

di Vindice Lecis wROMA Sarà domani la giornata decisiva per sciogliere tutti i nodi dello Sblocca-Italia. Che riguardano, anzitutto, le coperture e anche le priorità che gli staff dei ministri Padoan e Lupi definiranno in vista del Consiglio dei ministri di venerdì. Tra un dubbioso Padoan

Pistelli in “pole” per la Farnesina

ROMA Scaramanzia e veti dell’ultimo minuto impongono il basso profilo. Ma nel governo c’è ottimismo sulla nomina di Federica Mogherini a “Lady Pesc”, rappresentante dell’Europa per la Politica Estera. Un successo, se andasse in porto, considerato fondamentale dal presidente del Consiglio M

Pistelli in “pole” per la Farnesina

ROMA Scaramanzia e veti dell’ultimo minuto impongono il basso profilo. Ma nel governo c’è ottimismo sulla nomina di Federica Mogherini a “Lady Pesc”, rappresentante dell’Europa per la Politica Estera. Un successo, se andasse in porto, considerato fondamentale dal presidente del Consiglio M

Pistelli in “pole” per la Farnesina

ROMA Scaramanzia e veti dell’ultimo minuto impongono il basso profilo. Ma nel governo c’è ottimismo sulla nomina di Federica Mogherini a “Lady Pesc”, rappresentante dell’Europa per la Politica Estera. Un successo, se andasse in porto, considerato fondamentale dal presidente del Consiglio M

Senza Titolo

di Andrea Di Stefano wROMA Una riforma destinata a produrre un potenziale scontro con sindacati e alcune forze politiche di opposizione al punto che Matteo Renzi ieri sera ha chiamato a raccolta i capogruppo dei gruppi parlamentari del Pd a Palazzo Chigi per condividere un percorso che il