Lunghe code al ponte della Becca per un incidente

photo

Traffico in tilt al ponte delle Becca, lungo l'ex statale 617. Attorno alle 18.30 di mercoledì tre auto si sono scontrate tra il ponte e i restringimenti posizionati per impedire l'accesso ai camion. Due auto sono state coinvolte in un frontale, la terza è finita contro le altre due. Tre le persone ferite. Si sono formate code lungo entrambe le strade di accesso al ponte. Sul posto i pompieri, la stradale e il 118. Alle 20.30 il traffico era ancora bloccato.

"Difendiamo la terra", la protesta dei ragazzi di Pavia

photo

Tanti ragazzi da tutta la provincia sono scesi in piazza a Pavia venerdì 15 marzo per lo sciopero mondiale degli studenti che ha coinvolto più di 150 Paesi: chiedono ai governi maggiori azioni contro il cambiamento climatico in linea con gli accordi firmati durante la COP21 di Parigi del 2015. L'appuntamento è stato per le 9 in piazza Castello. Il corteo si è diretto in Strada Nuova, poi verso il municipio e, infine, in piazza della Vittoria. Gli studenti hanno incontrato il vicario del prefetto, il rettore Fabio Rugge e una rappresentanza dell’amministrazione cittadina a cui hanno consegnato le loro richieste. (foto Studio Garbi

Sciopero per il clima, 2000 ragazzi in corteo a Voghera

photo

Erano 2000 gli studenti che, nella mattinata di venerdì 15 marzo, hanno  sfilato in corteo per le strade di Voghera in risposta all'appello di mobilitazione mondiale per la difesa della terra contro i mutamenti climatici. Il lungo serpentone di ragazzi si è radunato alle 10 davanti all'ex caserma di cavalleria, poi si è spostato in piazza Meardi e nelle vie Emilia, Plana e Ricotti, per approdare infine in piazza del Municipio. Gli studenti infine hanno ricevuto in dono dal sindaco di Voghera, Carlo Barbieri, alcune piantine (due per istituto), simbolo della lotta per la difesa del pianeta. (foto Vancheri)   

Canali in asciutta, le guardie salvano 8 quintali di pesci

photo

Le guardie giurate ittiche della sezione provinciale Fipsas di Pavia hanno salvato quintali di pesci che rischiavano di morire tra il Pavese e la Lomellina. Il primo recupero, avvenuto giovedì 21 febbraio nei canali in asciutta, ha permesso di salvare circa 8 quintali di pesce che sono stati reimmessi nel Naviglio Pavese. Il secondo intervento è avvenuto invece venerdì 22 febbraio. In questo caso il pesce recuperato nel Cavo Marocco (tra Copiano, Marzano e Vistarino) è stato immesso nel Ticino in Borgo, a Pavia

Primo sciopero contro il cambiamento climatico a Pavia

photo

Un gruppo di ragazzi delle scuole superiori segue l'esempio di Greta Thunberg e delle centinaia di migliaia di studenti che, in tutto il mondo, chiedono a gran voce un impegno dei Governi per contrastare il cambiamento climatico. Venerdì hanno manifestato davanti al municipio di Pavia. "Se non farete nulla, noi non avremo un futuro - dicono - questo è l'unico piantea che abbiamo". QUI il ritratto dei piccoli ecologisti pavesi