Monteleone Roccadoria, la nuova mecca degli scalatori di mezza Europa

gallery Poco più di cento abitanti, un centinaio di case e altrettanti percorsi, tracciati con ganci e catene, per arrampicarsi su una falesia bianchissima a strapiombo sul lago Temo. Monteleone Roccadoria in cinque anni è diventato una delle destinazioni più ambite dai freeclimber di tutta Italia. Sabato e domenica, il piccolo centro è stato invaso da centinaia di persone, arrivate da ogni angolo dell’isola e da mezza Europa, per un appuntamento da non perdere. «L’acqua e la roccia», un titolo che non lascia spazio a equivoci. La manifestazione, infatti, era aperta a tutti gli amanti della natura, dagli appassionati di arrampicata sportiva, a quelli di mountain bike, dai patiti del trekking a quelli di kayak (leggi l'articolo)

Sassari, nasce "Ex-Q", la casa degli artisti, parola d'ordine: "Contaminazione"

gallery Occupato per provocazione il 26 maggio scorso, l'edificio che per decenni ha ospitato la questura di Sassari è diventato il punto di ritrovo di decine di artisti e artigiani. L'Ex-Q presto diventerà un'associazione: l'obiettivo è di far diventare regolare l'occupazione della palazzina di corso Angioy. Gli artisti invitano la cittadinanza a visitare i laboratori, le sale prove e gli studi allestiti nei vari piani dell'ex questura. "E' importante che tutti sappiano cosa sta davvero succedendo in questo posto straordinario". Parlano i protagonisti (leggi l'articolo)

Un sms al Fai per salvare Punta Don Diego a Palau

gallery “Difendi l’Italia del tuo cuore" è il titolo della campagna nazionale di raccolta fondi del FAI – Fondo Ambiente Italiano destinata a quattro nuovi progetti di restauro e tutela. Inviando un SMS al 45504 è possibile contribuire alla tutela e al recupero di Punta Don Diego, nel nord della Sardegna. Un paesaggio di graniti e di mare di straordinaria integrità, dove è perfettamente inserita una struttura difensiva militare – il primo nucleo è del 1767 – che, per quasi duecento anni, è stata scenario di un pezzo della storia d’Italia, tra episodi di eroismo e sofferenza. Una vera e propria “fortezza Bastiani” di buzzatiana memoria, solo che davanti, invece del deserto dei Tartari, c'è il mare: un avamposto di guardia dove decine di soldati sono rimasti per lunghi periodi isolati, in attesa del nemico, e hanno dovuto imparare a vivere quasi come su una nave alla deriva. (leggi l'articolo)

Paralizzato lo scalo di Porto Torres, i pastori bloccano le merci e assaltano la Grimaldi

gallery Dalle 7 di stamane a Porto Torres il Movimento pastori sardi guidato da Felice Floris blocca i tir sbarcati dalle navi Tirrenia e Gnv provenienti da Genova, rallentando il traffico di auto e pullman. La manifestazione è stata indetta per salvaguardare i prodotti sardi e impedire che gli animali provenienti da altrove siano etichettati come locali. Alle 10,30 una parte dei manifestanti si è spostata al porto industriale, dov'è arrivata una nave Grimaldi proveniente da Barcellona. I pastori, un migliaio circa, sventolano le bandiere blu del movimento e indossano magliette e fazzoletti dello stesso colore. La protesta si è svolta senza tensioni sino alle 11.20, sotto il controllo di polizia e carabinieri, quando i pastori hanno forzato il blocco e hanno raggiunto la nave. (Nei video, interviste con Felice Floris, leader del movimento dei pastori, Fortunato Ladu, portavoce dei pastori, Dario Fenu, sindaco di Nughedu San Nicolò, Michele Pintus, vicesindaco di Tergu e Giuseppina Ledda, sindaco di Siligo)