Roma, sgombero a Primavalle: i manifestanti danno fuoco alle barricate

video Dopo ore di trattative, iniziate alle prime luci dell'alba, e proposte di soluzioni abitative alternative insoddisfacenti per gli abitanti della scuola occupata di Primavalle, in via Cardinal Capranica a Roma, le forze dell'ordine hanno dato il via allo sgombero. I manifestanti, in segno di protesta, hanno dato fuoco alle barricate che avevano costruito nella notte, costringendo l'intervento dell'idrante. di Camilla Romana Bruno

Roma, dalle barricate allo sgombero: la lunga notte della scuola occupata di Primavalle

video Lo sgombero era fissato per le 5 di questa mattina, ma l'arrivo di due blindati della Polizia, intorno alle 23, ha messo in agitazione gli occupanti della scuola di Primavalle in via Cardinal Capranica e i residenti del quartiere. Le vie di accesso allo stabile sono state chiuse e si sono trasformate in barricate costruite con mezzi di fortuna: da copertoni a vecchi mobili e rami di alberi hanno cercato di ostacolare l'arrivo delle forze dell'ordine. Alle prime luci dell'alba l'Assessora alla Persona del Comune di Roma Laura Baldassarre ha tentato una mediazione con gli occupanti: i nuclei familiari non saranno divisi e verranno inseriti in un programma più ampio di accompagnamento all'integrazione. Unica condizione, lasciare la scuola in poche ore: "Abbiamo i tempi contingentati". Di lì la rivolta dei manifestanti, che, all'intimazione di sgombero, hanno risposto incendiando le barricate e asserragliandosi dentro la scuola. L'irruzione dei reparti speciali della polizia ha costretto gli oltre 300 inquilini a lasciare in fretta le loro abitazioni. Video di Camilla Romana Bruno

Il disability Pride di Stefan, aspirante artista amante di fumetti ed ecologia: "Per me un'occasione per farmi conoscere"

video Ha 24 anni, è nato in Romania e quando era ancora molto piccolo è stato adottato da una famiglia italiana. Si chiama Stefan Nardosi, vive a Roma, ed è affetto da sempre da una forma di autismo. Appassionato di arte e fumetti, spende la maggior parte delle sue giornate a disegnare: da Spider Hulk all'Uomo cuscino, la sua immaginazione si esprime in acquarelli colorati su carta o su tela. Ma Stefan è anche molto attento ai valori ambientalisti. Il "Super Cuore", infatti, è un albero a forma di cuore che "rappresenta la volontà di pulire il pianeta con l'ecologia". In tanti disegni, poi, ricorre la sigla T.V.B., il "Ti voglio Bene che come un colonnato di Bernini vuole abbracciare tutti", conclude il giovane. Stefan ha partecipato al Disability Pride a Roma, una grande manifestazione contro il pregiudizio e le barriere che ha sfilato per le strade del centro di una capitale off limits per i portatori di handicap. di Camilla Romana Bruno