Spoleto 62, Salvini e fidanzata in platea al concerto finale: e dal fondo partono i fischi

video Tra un impegno politico e l’altro, il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini non si è fatto mancare anche un momento mondano insieme alla fidanzata Francesca Verdini: il gran finale della sessantaduesima edizione del Festival di Spoleto, il concerto dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma diretto da Daniele Gatti. Ma per Salvini, citato dal palco in apertura della serata, non sono mancati anche fischi da parte del pubblico Di Giulia Destefanis

1969, dalla Terra alla Luna andata e ritorno: il videoracconto

video "Un piccolo passo per un uomo, un grande passo per l'umanità": una frase che sembra esser quasi diventata oggi una formula retorica, da tirare fuori all'occasione. Ma torniamo indietro all'inizio di quel lunghissimo viaggio, cominciato in realtà molto prima di quel 16 luglio '69 in cui l'Apollo 11 decollò da Cape Canaveral, per ripercorrere alcune delle tappe fondamentali che portarono Neil Armstrong a pronunciare quelle parole, in diretta mondiale, mentre posava il primo piede umano sulla Luna il 20 luglio di 50 anni fa. Un viaggio che in qualche modo aveva trasformato la guerra fredda tra Stati Uniti d'America e Unione Sovietica in una gara: la conquista dello Spazio e - infine - l'approdo sulla Luna. Non solo degli americani ma, a quel punto, di tutta l'umanità. A cura di Anna Zippel,montaggio di Valeria D'Angelo e Leonardo Sorregotti

Know How: viaggiare con i bambini, istruzioni per l'uso - integrale

video Colpo di calore, congestione, disturbi gastrici, febbre, traumi da cadute: i consigli dei pediatri per affrontare (e risolvere) al meglio i piccoli guai con i bambini in viaggio. Ne parliamo con il dottor Sebastian Cristaldi, pediatra dell’ospedale Bambino Gesù di Roma.In studio Valeria PiniNel prossimo numero di RSalute, in edicola martedì 16 giugno, parleremo anche di infertilità maschile, di artrite psoriasica, di geni e depressione, di aneurisma, della camera metabolica per combattere l’obesità e dei rischi del manicure

Nuove luci e ombre per il Teatro Marcello: sostituiti 115 proiettori

video Completato l'intervento di manutenzione straordinaria che ha rinnovato l'illuminazione del Teatro Marcello, proseguendo nel percorso di valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico e culturale della Capitale. Nella giornata di venerdì 12 luglio sono infatti terminati i lavori nell'area archeologica interna ed esterna del monumento, durante i quali le squadre Acea hanno sostituito complessivamente 115 proiettori. Le arcate del primo e del secondo ordine del Teatro Marcello sono state illuminate internamente, così come i resti archeologici situati nell'area esterna, tra cui le colonne corinzie del Tempio di Apollo Sosiano. E' l'ultima della lunga serie di interventi di Acea per valorizzare la città, il suo patrimonio artistico e architettonico. Tra questi, l'illuminazione della Piramide Cestia e Porta San Paolo, di Piazza del Campidoglio, del Castello di Santa Severa e la cupola del Tempio Maggiore di Roma.

Stop alle Vespe in centro da novembre, Bucci: "Dobbiamo rispettare l'ambiente"

video "Nessuno ha nulla contro i motorini, ma il problema è che il motore a due tempi brucia olio e lo immette nell'aria. Questo è il problema grosso che vogliamo eliminare. L'hanno fatto tutti, dobbiamo farlo anche noi per rispettare l'ambiente". Così il sindaco Marco Bucci stamani a margine di un incontro pubblico interviene sui divieti anti smog che probabilmente dal prossimo autunno impediranno ai motorini più vecchi di transitare in alcune strade del centro diGenova. "Vogliamo adeguarci alle migliori città d'Europa per quanto riguarda il rispetto dell'ambiente - ha detto -, fare un salto in avanti. Le misure restrittive coinvolgeranno comunque solo un'area - ha detto Bucci -. Nessuno dice che non ci devono essere le moto, ma devono essere a quattrotempi. E' un modo di vivere la mobilità che non deve essere eliminato mafavorito, però con un motore compatibile con l''ambiente". (videoservizio di Fabrizio Cerignale)