Governo, Di Maio: "Ho chiamato Salvini, dobbiamo tornare a lavorare a pieno regime"

video “Io non sono mai stato una persona orgogliosa quindi stamattina, visto l’impasse sullo sblocca cantieri, ho chiamato Salvini e abbiamo trovato un accordo. Nei prossimi giorni dobbiamo tornare a lavorare a regime, per me il governo deve andare avanti altri 4 anni". Parole del vicepremier 5 stelle e ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, in un punto stampa al termine del tavolo con la Whirlpool al Mise pronunciate prima di andare al Quirinale a rassicurare il Capo dello Stato sulle intenzioni del suo partito e sulla tenuta dell'esecutivo.

Vertice a Palazzo Chigi con Conte, la pace ritrovata fra i vicepremier: Salvini e Di Maio si danno il cinque

video E' durato quasi due ore il vertice a Palazzo Chigi tra Conte, Salvini e Di Maio, il primo incontro dopo il voto delle Europee del 26 maggio. "Tutto bene, obiettivo comune è evitare l'infrazione garantendo la crescita, il diritto al lavoro e il taglio delle tasse. Non ci sarà nessuna manovra correttiva e nessun aumento di tasse", afferma in una nota Matteo Salvini al termine del vertice.Dello stesso tenore, sempre in una nota, le parole dell'alleato di governo M5S: "Il primo obiettivo e la priorità in questo momento è abbassare le tasse e lavoreremo per questo". E a testimonianza del clima positivo ritrovato, i due vicepremier so esibiscono in un saluto caloroso, dandosi un cinque a favore di telecamere. di Camilla Romana Bruno