Montecitorio, Boldrini al M5S: «Immaturi»

ROMA Seduta breve ma a tratti carica di tensione quella di ieri a Montecitorio. E nel mirino c’è lei, la presidente della Camera, Laura Boldrini, responsabile - secondo Lega e M5S - di «eccessivo protagonismo» e di aver sprecato soltanto con la seduta di oggi «150-200 mila euro facendo cre

Maroni: respingere i clandestini, unica via

ROMA Da una parte Sel e Pd che insistono per la chiusura dei Cie e una modifica sostanziale della Bossi Fini - a partire dall’abrogazione del reato di clandestinità. Dall’altra la destra e il fronte guidato dalla Lega, ben deciso a combattere qualsiasi proposta di ammorbidimento delle norm