Gb, la regina alla Camera dei Lord: "La priorità del mio governo è uscire da Ue entro il 31 ottobre"

video "La priorità del governo è uscire dall'Unione europea entro il 31 ottobre, il governo intende lavorare a una nuova alleanza. Mentre il Regno Unito lascerà l'Unione, il governo farà in modo che il nostro paese continui a svolgere un ruolo di primo piano negli affari globali, difendendo i suoi interessi e promuovendo i suoi valori". Così la Regina Elisabetta II intervenendo alla Camera dei Lord. (video Reuters)

Porta a Porta backstage: Renzi "ruba" l'auto di Salvini, il leghista sfida in tv "Giuseppi" Conte

video Lasciano gli studi di 'Porta a Porta' separati Matteo Renzi e Matteo Salvini, dopo un confronto tv durato oltre 80 minuti. "Un confronto civile", lo definiscono entrambi, apparentemente soddisfatti. Il senatore di Firenze dopo essersi intrattenuto con i giornalisti sbaglia macchina e tenta di entrare in quella del leghista. Invece il leader del Carroccio prima di infilarsi in auto lancia la sfida a Giuseppe Conte: "Il prossimo confronto è con 'Giuseppi', quando e dove vuole". Video di Camilla Romana Bruno  (agenzia Dire)

Manovra, Gualtieri: "Quadro definito, difficile ma ci siamo riusciti". Zingaretti: "Cantieri, famiglie e green economy. Soddisfatti"

video "Stiamo lavorando agli ultimi dettagli ma ormai il quadro di fondo è definito, era difficile ma ci siamo riusciti". Così il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, a margine della Direzione del Pd, sulla manovra che sta per essere varata dal governo giallo-rosso. "L'Iva non aumentera', avremo meno tasse sul lavoro, e quindi più soldi in busta paga. Più soldi per gli investimenti, a partire da quelli green e un robusto pacchetto per la famiglia. È una Manovra importante per il futuro del Paese", ha sintetizzato Gualtieri. "Siamo molto soddisfatti", è il commento del segretario del Nicola Zingaretti. Di Cristina Pantaleoni

Il fotografo Scott Schuman: "Genova ha saputo mantenere la sua italianità"

video Il suo blog, The Sartorialist, è uno dei più seguiti al mondo, con milioni di visite ogni giorno, e le sue fotografie hanno fatto il giro di tutti i continenti. Scott Schuman, fotografo di moda di origini statunitensi, esce ora con un libro intitolato India, dedicato al paese orientale. Dopo New York, Berlino e Milano, per la presentazione del suo ultimo lavoro, Schuman ha scelto Genova e il negozio Via Garibaldi 12: "Una città che amo - ha detto - pur essendo chic e ricca di storia, Genova ha saputo mantenere la sua italianità". Il libro racconta in foto i 14 viaggi del fashion photographer in giro per l'India: "Ho trovato molti contatti tra Italia e India - ha detto -. Tra tutti: la sensibilità per la bellezza e il grande valore dato alla famiglia". Video servizio di Gianluca Durno

Siria, il duro attacco di Gino Strada: "Governo ed Europa indecenti, stop totale a vendita armi"

video La condotta del governo italiano e dell'Europa sulla questione turco-siriana è "semplicemente indecente", perché "le esportazioni di armi verso la Turchia andrebbero bloccate completamente, anzi l'embargo andrebbe allargato ad altri beni". Il fondatore di Emergency Gino Strada, a Milano per la presentazione del report sul lavoro del Centro Maternità di Anabah, in Afghanistan, critica così le mosse della politica rispetto all'attacco militare del presidente turco verso i curdi al confine con la Siria. "Il problema dell'Europa è che non c'è", ha spiegato. "Erdogan è un presidente fascista di uno stato autoritario ma la questione dei profughi accolti in Turchia ha rivelato tutti i limiti dell'Europa". Per Strada sarebbe un segnale che "i finalisti di Champions si rifiutino spontaneamente di giocare" ma il cuore del problema rimangono le armi: "Basterebbero tre minuti per valutare se annullare i contratti in essere, ma le armi non andrebbero proprio prodotte" Di Andrea Lattanzi

L'appello di Eva, la bambina curda che chiede di fermare la guerra

video "Fermate la guerra" è questo l'appello di Eva, la bambina curda con le trecce che in queste ore sta facendo il giro del web. Intervistata da un'emittente curda, Kurdish24, Eva si è rivolta a Unicef, Onu e Trump per chiedere di mettere fine all'offensiva turca che in meno di una settimana ha già prodotto quasi trecentomila sfollati, settantamila dei quali, ha fatto sapere l'Unicef, sono bambini come la piccola Eva. A cura di Roberta Lancellotti