Fondi russi alla Lega, l'avvocato Meranda: "Confermo quanto scritto nella lettera a Repubblica"

video "Non farò nessun commento sulle indagini, vedremo cosa farà la magistratura". Queste le prime parole dell'avvocato Gianluca Meranda all'uscita dalla caserma della Guardia di Finanza di via Fabio Filzi a Milano, dopo l'interrogatorio nell'ambito dell'inchiesta sui presunti negoziati tra Lega e russi per un finanziamento al partito. Dopo aver confermato quanto scritto nella lettera mandata a Repubblica in cui rivendicava la legittimità della trattativa al Metropol, a chi gli ha chiesto se durante l'interrogatorio i magistrati gli avessero domandato dell'eventuale quarto uomo presente all'incontro, l'avvocato ha risposto: "Non c'è stato modo perché non ho collaborato in questo senso". Video di Edoardo Bianchi

Fondi russi alla Lega, Berlusconi: "Ho parlato con Putin, sono certo che non esistono"

video "I fondi russi non esistono. Sono certo che la Lega non ha avuto alcun finanziamento da parte della Russia. Non vedo poi quali vantaggi avrebbe la Russia a fare dei finanziamenti, avrebbe solo svantaggi". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ribadisce la sua convinzione sulla presunta trattativa di fondi russi alla Lega, a margine di un evento del Monza Calcio. "Gianluca Savoini (indagato dalla Procura di Milano per corruzione internazionale ndr) non lo conosco, so che collabora da molto tempo con la Lega, ma dalle dichiarazioni che ha fatto e dall'immagine, visto che io ho fatto tanti casting per dirigenti della mia aziende, a me pare una persona seria", ha concluso Berlusconi. Di Edoardo Bianchi

Monza calcio, il lapsus di Galliani: "Io a.d. del Milan". E Berlusconi lo prende in giro

video Lapsus per l'amministratore delegato del Monza, Adriano Galliani, che durante la conferenza stampa per presentare la partnership tra Philipp Plein e la squadra brianzola a Lugano si presenta come amministratore delegato del Milan: "Scusate il mio lapsus freudiano, ma vorrei ricordare che prima di 31 anni di Milan ci sono stati 10 anni di Monza". Pronta la risposta del presidente Silvio Berlusconi che ha ironicamente commentato: "E tre mogli tutte di Monza". Video di Edoardo Bianchi

Berlusconi e l'infortunio dopo aver tirato il pallone: "Rifarlo? Meglio di no, devo ricordarmi dell'età che ho"

video L'attuale numero uno del Monza ed ex presidente del Milan, Silvio Berlusconi, dopo essersi presentato lo scorso martedì al Parlamento europeo a Bruxelles con una vistosa fasciatura al polso causata da un 'incidente' calcistico, torna ad afferrare un pallone durante la presentazione della partnership tra Philipp Plein e il Monza calcio a Lugano. Ma quando gli viene chiesto di fare un tiro, il leader di Forza Italia afferma: "Meglio di no, devo ricordarmi dell'età che ho". Video di Edoardo Bianchi