Una federazione nel segno di Napoleone

PORTOFERRAIO. Una federerazione europea delle città napoleoniche. E’ nata ad Aiaccio e ne fanno parte 20 città di tutta Europa a cui è legato il nome di Napoleone Bonaparte. Tra queste c’è anche Portoferraio, luogo d’esilio dell’imperatore dei francesi. Una linea diretta tra l’Isola d’El

A Buscemi la direzione del Persio Flacco

VOLTERRA. Andrea Buscemi è il nuovo direttore artistico del teatro Persio Flacco. Attore e regista pisano dal lungo e blasonato curriculum, Buscemi si è dichiarato entusiasta del prestigioso incarico «che mi mette alle redini artistiche di uno dei più suggestivi teatri della regione». È

Madonna degli angeli, domenica l’escursione

AULLA. Domenica prossima è prevista l’escursione all’eremo “della Madonna degli Angeli”, un edificio costruito nell’anno 1256. La manifestazione è stata organizzata in occasione della ricorrenza dell’antico pellegrinaggio, tramandato da secoli e secoli, che si svolgeva lungo l’antica vi

Ore 22, cala il sipario sul Teatro romano

VOLTERRA. Alle 22 di stasera si conclude il festival al Teatro romano di Volterra, che si è distinto tra le manifestazioni della Toscana per il coraggio di offrire un cartellone di alta qualità, senza aver ceduto alle fin troppo facili sirene degli spettacoli di cassetta. Una rassegna ga

Un filo di ricordi napoleonici

PORTOFERRAIO. Una collezione napoleonica che lega il generale Còrso a Spadolini. Oggetti, libri documenti, stampe che Spadolini dedicò a Napoleone Bonaparte che si possono ammirare nelle due residenze del breve esilio all’Elba dell’Imperato: la Villa di San Martino, immersa nella campagn

Sarzana a Parigi ricorda Napoleone

SARZANA. Sarzana va a Parigi. Dal 3 al 5 dicembre, al Palazzo dei Congressi della capitale francese si terrà il “Salon du I Empire” organizzato in occasione del bicentenario della incoronazione di Napoleone Bonaparte. Il salone rappresenterà, su una superficie di 2000 metri quadrati, l’a

Quando l’Elba era francese

PORTOFERRAIO. La storia dell’Elba, quella del periodo francese attraverso una mostra di carte restaurate o più precisamente di documentazioni d’archivio relative al periodo storico che va dal 1802 al 1815. Un arco di tempo tanto interessante dal punto di vista storico quanto prestigioso