Governo, Patuanelli (M5s): "Siamo partito di maggioranza, le precondizioni le mettiamo noi"

video "Le precondizioni del Pd? Siamo il partito di maggioranza relativa e le precondizioni le mettiamo noi. Abbiamo messo al centro i temi, 20 punti fondamentali e su questo vogliamo far partire il confronto con il Pd, ma è difficile se bisogna accettare delle precondizioni. Non ho visto ostacoli insormontabili, perché anche il Pd su quei punti ha idee che non sono sembrate così distanti dalle nostre". Così il capogruppo del M5S al Senato, Stefano Patuanelli, lasciando Palazzo Chigi dopo il vertice con Conte e i capigruppo del Pd. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Consultazioni Conte, Zingaretti: ”Priorità al taglio delle tasse e alla revisione del Decreto sicurezza”

video “C’è stato un incontro con il presidente Conte che, purtroppo, si è svolto nel giorno in cui l'Istat conferma i dati negativi sull'economia e che confermano necessita' di dare una svolta e aprire una nuova stagione politica per il nostro Paese". Così il segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti al termine dell'incontro con il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte. "Questa fase si è aperta con segnali positivi dai mercati", ha aggiunto, "e noi abbiamo convenuto, avanzato proposte per investimenti in infrastrutture green, industria 4.0, rilancio del tema della scuola e della formazione, formule per la formazione gratuita per i figli dall'asilo nido fino all'università contro i tassi di dispersione scolastica. C'è poi il tema della sanità pubblica, riaprire una discussione sulla qualità e sull'universalità delle cure. Abbiamo posto il tema di riaprire una stagione di vere politiche per la sicurezza urbana. Chiudere il contratto con le forze dell'ordine investire nei presidi dei quartieri, cultura, aggregazione e sport. E abbiano proposto al presidente che si proceda a recepire le indicazioni che vengono dal Capo dello Stato sui decreti sicurezza", ha concluso. di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Consultazioni Conte, Berlusconi: "La Lega ha consegnato il Paese alla sinistra. Da Forza Italia opposizione composta"

video "Faremo una opposizione ferma, coerente, senza sconti ma composta. La condurremo innanzitutto in Parlamento ma saremo pronti a mobilitarci se aumenteranno l'oppressione giudiziaria o la pressione fiscale mettendo le mani nelle tasche degli italiani”. Così Silvio Berlusconi al termine delle consultazioni del premier Conte a Montecitorio. "Il fatto che la Lega abbia proposto di resuscitare l'esperienza gialloverde rappresenta per noi un problema politico molto serio, su cui tutti gli elettori di centrodestra devono riflettere seriamente”. Di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

De Micheli (Pd) a Di Maio: "Comportamento incomprensibile, forse 5s hanno problemi interni"

video "Quello di Di Maio è un comportamento incomprensibile, ma che non ci fa cambiare linea e posizione rispetto all'incontro con Conte", ha detto la vicesegretaria del Pd Paola De Micheli al Nazareno. "Non comprendiamo perché oggi sia tornato indietro rispetto al clima positivo degli incontri dei giorni scorsi, ma credo che la sua posizione ci sarà chiara nelle prossime ore". "Probabilmente ci sono dei problemi interni ai cinque stelle che noi non sappiamo", ha aggiunto. Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Consultazioni Conte, Lega: "Nessuna rassicurazione su immigrazione, quota 100 e autonomie"

video "Speriamo i voti in Aula per la compagine di governo non si trovino, per ridare parola ai cittadini". "È un appello alla coscienza dei senatori e dei deputati di non votare questo mercificio". "Non siamo riusciti a capire quali saranno le intenzioni del presidente sulla questione dell'immigrazione, su quota cento, su altri provvedimenti come l'autonomia. Il presidente ha detto che difenderà quelli che sono stati i provvedimenti fatti, però è pronto a sedersi intorno ad un tavolo e a sentire su molti di questi quali possano essere le modifiche, non ha voluto dire se queste modifiche verranno accettate o non accettate". Lo ha affermato la senatrice della Lega Lucia Borgonzoni, dopo aver incontrato con il deputato Claudio Durigon, in rappresentanza della Lega, il presidente del Consiglio incaricato, Giuseppe Conte. Di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno