Mattarella: «Servono riforme e lavoro»

Campane a festa, salve di cannone, onori militari: Roma blindata (c’è anche Tsipras nel pomeriggio) per il giuramento del presidente della Repubblica. Una vera e propria “liturgia” repubblicana. Alle 9.30 il presidente della Repubblica viene prelevato dalla sua abitazione (in questo caso l

Mattarella: «Servono riforme e lavoro»

Campane a festa, salve di cannone, onori militari: Roma blindata (c’è anche Tsipras nel pomeriggio) per il giuramento del presidente della Repubblica. Una vera e propria “liturgia” repubblicana. Alle 9.30 il presidente della Repubblica viene prelevato dalla sua abitazione (in questo caso l

La “liturgia” della Repubblica

ROMA Campane a festa, salve di cannone, onori militari: il giuramento del presidente della Repubblica, in calendario per martedì alle 10 nell’Aula di Montecitorio, è una vera e propria liturgia della Repubblica. E questa volta, anche se il cerimoniale è ancora in definizione, subito dopo i

La “liturgia” della Repubblica

ROMA Campane a festa, salve di cannone, onori militari: il giuramento del presidente della Repubblica, in calendario per martedì alle 10 nell’Aula di Montecitorio, è una vera e propria liturgia della Repubblica. E questa volta, anche se il cerimoniale è ancora in definizione, subito dopo i

CIAO PRESIDENTE

ROMA Napolitano si è dimesso, dopo nove anni ha lasciato il Quirinale commosso ma «sereno» per il lavoro fatto, assicurano i suoi collaboratori ancora sorpresi per un saluto particolarmente affettuoso del presidente. Una stretta di mano e un inusuale bacio sulle guance a suggellare la chiu

CIAO PRESIDENTE

ROMA Napolitano si è dimesso, dopo nove anni ha lasciato il Quirinale commosso ma «sereno» per il lavoro fatto, assicurano i suoi collaboratori ancora sorpresi per un saluto particolarmente affettuoso del presidente. Una stretta di mano e un inusuale bacio sulle guance a suggellare la chiu

Napolitano: «A casa ma non da pensionato»

di Nicola Corda wROMA In guardia senza allarmismi. Anche nell’ultimo giorno del suo mandato presidenziale, Giorgio Napolitano non rinuncia a fare il suo appello al Paese e alle forze politiche in giorni difficili come questi dopo i fatti di Parigi. In piazza del Quirinale c’è il sole e il

Napolitano: «A casa ma non da pensionato»

di Nicola Corda wROMA In guardia senza allarmismi. Anche nell’ultimo giorno del suo mandato presidenziale, Giorgio Napolitano non rinuncia a fare il suo appello al Paese e alle forze politiche in giorni difficili come questi dopo i fatti di Parigi. In piazza del Quirinale c’è il sole e il