COSA SALVARE DI QUEST’ITALIA DISARMANTE

article di STEFANO TAMBURINI Gli azzurri hanno trovato il modo di perdere anche quello che non c’era da perdere: il niente. Il niente che hanno saputo esprimere quando era l’ora, il modo disarmante di approcciarsi a una sfida difficile, dal pronostico chiuso, giocandosi tutto nella prima parte ben sapen...

di STEFANO TAMBURINI

L’elefante conquista il Carnevale carsico

di Riccardo Tosques wOPICINA Il clima “indianeggiante” di San Mauro di Gorizia e l'allegra fattoria degli animali di Gropada-Padriciano. Sono loro i vincitori della 47.a edizione del Carnevale carsico, la kermesse che per oltre tre ore ha animato le vie di Opicina. In una cornice di pubbli

COSA SALVARE DI QUEST’ITALIA DISARMANTE

di STEFANO TAMBURINI Gli azzurri hanno trovato il modo di perdere anche quello che non c’era da perdere: il niente. Il niente che hanno saputo esprimere quando era l’ora, il modo disarmante di approcciarsi a una sfida difficile, dal pronostico chiuso, giocandosi tutto nella prima parte ben

COSA SALVARE DI QUEST’ITALIA DISARMANTE

di STEFANO TAMBURINI Gli azzurri hanno trovato il modo di perdere anche quello che non c’era da perdere: il niente. Il niente che hanno saputo esprimere quando era l’ora, il modo disarmante di approcciarsi a una sfida difficile, dal pronostico chiuso, giocandosi tutto nella prima parte ben

SEI NAZIONI»FINISCE 46-7

di Fabrizio Zupo wINVIATO A DUBLINO L’Italia è un tennista in affanno con un palleggiatore dall’altra parte che la manda prima a destra e poi a sinistra, sempre più velocemente, finché non cede e lui va a punto. È andata così a Dublino con la peggior Italia dell’era Brunel sul piano del pu

SEI NAZIONI»FINISCE 46-7

di Fabrizio Zupo wINVIATO A DUBLINO L’Italia è un tennista in affanno con un palleggiatore dall’altra parte che la manda prima a destra e poi a sinistra, sempre più velocemente, finché non cede e lui va a punto. È andata così a Dublino con la peggior Italia dell’era Brunel sul piano del pu