L’irresistibile e subdolo fascino del buonismo

di PIER ALDO ROVATTI La parola “buonismo”, da tempo entrata nell’uso comune, indica soprattutto un atteggiamento distensivo e l’esigenza di apprezzare le cose semplici della vita, il buon umore o le piccole felicità nascoste nelle pieghe del quotidiano. In questi giorni la parola è risuona

Pizzarotti si smarca e critica Beppe

PARMA Non solo parlamentari dissidenti e militanti critici nei confronti del Capo. A prendere le distanze dall’espulsione dei quattro senatori M5S è anche Federico Pizzarotti, sindaco di Parma. «Quella di mercoledì è stata una giornata che mi ha lasciato con l’amaro in bocca, e sapendo che

Scontri in aula, raffica di sospensioni

Quindici giorni di sospensione per Stefano Dambruoso (per aver colpito al volto una deputata), 25 per Alessandro Di Battista e per altri cinque deputati del Movimento 5 Stelle per “cumulo di condanne”. Dodici per Silvia Benedetti, anche lei di M5S, colpevole di aver dato un morso a un assi

Battista frena sull’addio al Senato

di Marco Ballico wTRIESTE Le dimissioni annunciate come «irrevocabili». E l’amarezza, l’orgoglio, le rassicurazioni ai malpensanti: «Non ci terremo tutto lo stipendio». E invece, solo ventiquattr’ore dopo, Lorenzo Battista ci ripensa. O, almeno, ci pensa: forse, non si dimette più. «Sto va

L’EX COMICO PUNTA SUL KO DEL PAESE

di ROBERTO WEBER «Lo è invece la lealtà che accetta le misure dell’uomo e compie, entro queste misure, l’opera dell’uomo. Non l’assenza di compromesso, ma il compromesso stesso è la vera morale dell’attività politica». Questo è Ratzinger, nel 1981 a Bonn. Chi “non crede” (come il sottoscri

Il Pd entra nel Partito socialista europeo

ROMA Il Pd entra nella famiglia del Partito socialista europeo. Matteo Renzi lo aveva annunciato nel suo programma per le primarie a segretario e ieri ha incassato il sì della direzione da premier. «Un punto di arrivo per tante storie, ma anche un punto di partenza», commenta. Punto di arr

Il catasto cambia pelle ma serviranno 5 anni

ROMA Arriva il via libera definitivo alla delega fiscale, che incassa il voto favorevole di Montecitorio. L’approvazione della Commissione Finanze della Camera, infatti, ha messo fine al tortuoso iter parlamentare del provvedimento, che è legge. Adesso si passa alla “fase 2”, ovvero all’el