«Guidavo io, ho avuto paura»

POVIGLIO. «Guidavo io la macchina, non l’ho ammesso subito perché avevo paura». Il rumeno di 38 anni Nikolaie Prisecariu ha confessato d’aver causato lo schianto in cui domenica ha perso la vita il 15enne Simone Azzato. La confessione è arrivata nell’ dell’udienza di convalida dell’arre

«Ora Motti ha passato il segno»

REGGIO. Quattro sindaci, polizia, carabinieri, Legacoop, Confcooperative Cna e Federimpresa. E tanti cittadini. E ora ANCHE IL PD critica Tiziano Motti. «Stavolta - attacca il segretario provinciale del Pd Giulio Fantuzzi - Motti ha passato il segno. L’aggressione operata tramite il suo

Napolitano: giù le mani dai partigiani

ROMA. Basta diffamare la Resistenza, «piaccia o non piaccia» i partigiani furono determinanti nella liberazione dal nazifascismo. Alla vigilia della Festa della Liberazione e proprio mentre sulle celebrazioni del 25 Aprile montano le polemiche tra maggioranza e opposizione, Giorgio Napol

Gabriele Rizzardi

LE CELEBRAZIONI

Per le celebrazioni del 25 Aprile quest’anno il mondo politico e il governo si danno appuntamento ad Onna. Nel paese dell’Abruzzo maggiormente colpito dal sisma del 6 aprile si recheranno infatti il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, che in mattinata renederà omaggio all’Altare

Niente patrocinio dal Comune

ROMA. «Il patrocinio del Comune va dato quando non si tratta di manifestazioni di tendenza ma di manifestazioni che danno voce a tutte le idee e punti di vista, e nel caso del Gay pride non è cosi». E’ quanto ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Quindi niente patrocinio al

Addio al leader dei camalli genovesi

GENOVA. «Per noi il momento del lavoro non è staccato dalla vita quotidiana, ma si armonizza con essa. In porto fai le stesse cose di sempre, stai con gli amici, con la gente che comunque avresti frequentato, non devi lasciar fuori le tue idee, la tua autonomia, la tua libertà». C’è tutt

Gelmini: pari dignità alla religione

ROMA. «Nel quadro delle finalità della scuola, l’insegnamento della religione deve avere la stessa dignità delle altre materie», ha detto il ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, intervenendo ieri al meeting degli insegnanti di religione promosso a Roma dalla Cei. Secondo il mini