Si alla fiducia, maggioranza al capolinea

ROMA. Il governo strappa al Senato una doppia fiducia sulla Finanziaria, che rischia però di essere anche l’ultima per il governo Prodi. Il voto e la discussione sulla manovra hanno infatti registrato il sostanziale sgretolamento della maggioranza a Palazzo Madama. Tanto che Clemente Ma

Andrea Palombi

Stop di Napolitano: è troppo

ROMA. I rischi dello scollamento fra cittadini e istituzioni se non si arriva a fare le riforme, a fatti concreti dopo tanto parlare. Ma anche i rischi dovuti all’incrinarsi dei rapporti fra istituzioni e magistratura, fra governo e Parlamento, fra governo e maggioranza. Il presidente de

Alessandro Cecioni

Boom occupati: 416mila posti in più

ROMA. In Italia torna a crescere l’occupazione con un tasso sostenuto mentre si riduce ai minimi dagli ultimi quindici anni la quota dei senza lavoro: secondo i dati Istat sul terzo trimestre del 2007 gli occupati sono cresciuti rispetto allo stesso periodo del 2006 di 416.000 unità segn

Senza Titolo

ROMA. Ufficialmente, non ne hanno parlato. Ma in attesa dell’arrivo del primo ministro spagnolo, Josè Luis Zapatero per il vertice sul Mediterraneo, in alcuni settori dell’esecutivo non si esclude che, a quattr’occhi, qualche battuta possano averla scambiata sul dossier Alitalia. E, nell

«Gravissima violazione della privacy»

ROMA. Sulle intercettazioni «il Parlamento decida al più presto approvando il ddl che ho presentato», sbotta il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, dopo l’ennesimo caso. E i legali di Berlusconi, Nicolò Ghedini e Michele Cerabona, denunciano la fuga di notizie dagli atti giudiz