Grecia, sembra la barriera corallina ma sono sacchetti di plastica

video Sembrano coralli, alghe, anemoni. E invece no. Sono tutt’altro: frammenti di sacchi e buste di plastica che si muovono sospinti dalle correnti marine. A uno sguardo poco attento sembrerà quasi di vedere la barriera corallina, ma quello che hanno filmato (e rimosso), a fine luglio, i sub volontari dell’associazione ambientalista Aegean Rebreath ha quasi dell’incredibile. I fondali a largo dell’isola greca di Andros, nell’arcipelago delle Cicladi, sono tappezzati di rifiuti. Dalle reti da pesca dismesse alle microplastiche che rischiano di essere ingerite dalla fauna marina. Le cause di questo inquinamento massiccio? Si ipotizza che in seguito a giorni di maltempo, nel 2011, un sito di stoccaggio sia stato gravemente danneggiato, molti rifiuti siano confluiti verso il mare e poi trasportati dalle correnti. A cura di Martina Tartaglino

Claudia Schiffer e le altre: è sfida senza veli tra top model anni '80 dopo gli "anta"

video Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Cindy Crawford, Helena Christensen, Carla Bruni: le Top Model icona degli anni '80 amatissime da Versace e Giorgio Armani arrivate alla soglia dei cinquant'anni sono in forma smagliante. In passerella insieme per la Milano fashion week 2018 superati gli "anta" non hanno avuto probleni a mostrarsi nude sulla copertina di grandi magazine internazionali e sui loro profili social. Unica eccezione Carla Bruni: l'ex miss Sarkozy oggi posta ritratti senza veli ma degli anni '90 e firmati Helmut Newton. a cura di Milo Cordeschi   

Young Signorino schiaffeggia uno spettatore al suo concerto: "Questa è educazione"

video Young Signorino tira un ceffone a uno spettatore e si giustifica dicendo di averlo fatto per "educazione". Il brutto episodio a Fermo, nelle Marche. Durante il suo concerto il trapper ha smesso di cantare per dare lo schiaffo al fan che lo avrebbe deriso. Su Instagram il cantante ha poi spiegato: "Se tu vieni nel mio spazio a fare il coglione io sto zitto una volta, due volte, tre volte poi ti becchi uno schiaffo in faccia. Dovete imparare a stare al mondo, non potete fare il ca**o che vi pare sia sui social che nella vita reale senza conseguenze: io vi do uno schiaffo, un altro probabilmente vi fa peggio. Fidati, questa è educazione".L’artista ha aggiunto: “Siccome c’era assenza di sicurezza, ma non sto dando la colpa a nessuno, io mi sono difeso da solo giustamente. Tale persona mi stava provocando, venendo tre volte nel mio spazio, dicendo anche 'anoressico' e frasi del genere. Che cosa ti aspetti? Che ti do un bacino o che ti do uno schiaffo? Io non ti rompo il c***o".Twitter

Open Arms salva altri 69 migranti, Gatti: "123 a bordo, 2 donne incinte e 4 bambini"

video "Tra la giornata di ieri e stanotte Open Arms ha portato a termine due soccorsi. Ora sono 123 le persone a bordo. Tra queste anche 2 donne incinte di 8 mesi, e 4 bambini di cui 2 molto piccoli. La Open Arms sta navigando quasi instand-by, abbiamo informato le autorità competenti delle diverse zone Sar. Abbiamo già ricevuto il divieto di Salvini di entrare nelle acque: ci ha sorpreso per la sua celerità, vediamo come il governo metta le mani avanti anche se non ci stiamo dirigendo verso Lampedusa. Stiamo aspettando delle risposte, ma prima di tutto bisogna stabilizzare la situazione a bordo". A Radio Capital parla Riccardo Gatti, direttore di Open Arms Italia. Intervista è di Antonio Cristiano