Modena, oltre 1500 metri cubi di rifiuti all'ex Ciorciolani Systems

video Millecinquecento metri cubi di rifiuti abbandonati illegalmente nell’area cortiliva di un’azienda chiusa da tempo e ormai in liquidazione, la Corciolani Systems srl di via Giardini un tempo dedita a materiali edili. Un serpentone lungo un centinaio di metri che accerchia l’intero capannone fino alla cancellata d’ingresso e, non trovando più spazio all’esterno, si insinua anche dentro l’edificio. Ogni sezione del corpo di quello strano animale è un grosso imballo ricolmo di rifiuti: cascami per l’esattezza, scarti provenienti da lavorazioni industriali tessili. A insospettire i residenti in zona è stato lo strano andare e venire notturno di tir e persone dal cortile di una ditta chiusa da tempo, ormai fuori dal centro urbano e non distante da Baggiovara. Questi hanno contattato la Municipale. Video di Gino Esposito Il caso

Modena, il Prefetto visita le centrali operative che governano la provincia

video MODENA. Sei punti diversi, sia sul territorio urbano sia per interessi e specialità dell’arma o dell’ente. Sono le sale operative di Modena nelle quali si controllano non solo i monitor con le immagini che fluiscono H24 in diretta dalle telecamere di videosorveglianza di Modena - quelle del Comune di Modena presto arriveranno a 300 - ma anche al flusso di dati particolari che non necessariamente riguardano il crimine: il territorio con le frane o le emergenze meteo presso i vigili del fuoco, ad esempio, o la sanità e i soccorsi al 118. Video di Gino Esposito La cronaca