Milano, Conte ritarda all'inaugurazione. Visitatori spazientiti interrompono l'intervista: ''Basta, a casa''

video È stato inaugurato alla Triennale di Milano il nuovo Museo del Design Italiano. Per la celebrazione e il consueto taglio del nastro, era previsto intorno alle 15:30 l’arrivo del presidente del Consiglio che però non è riuscito a presentarsi prima delle 17:30. Conte era stato trattenuto a Roma dall'incontro a Palazzo Chigi con il ministro dell’Economia e le associazioni dei risparmiatori azzerati dai crac delle banche. A causa del forte ritardo e la sua visita privata alla mostra del premier, molti visitatori hanno cominciato a perdere la pazienza e hanno interrotto l’intervista a margine di Conte gridando: "Basta, a casa". Il presidente del Consiglio, preso atto della situazione, ha interrotto l’intervista con i giornalisti per permettere ai visitatori di accedere alla mostra. Video di Edoardo Bianchi e Alessandro Camagni

Conte: "Non solo Salvini, tutto il governo spinge per flat tax"

video "Per realizzare integralmente il progetto di riforma fiscale che abbiamo in mente occorre del tempo. Va fatto progressivamente". Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a margine della sua visita al Museo del Design alla triennale di Milano. Il premier ha spiegato: "Non è solo Salvini che spinge per la flat tax ma tutto il governo, perché è nel contratto". di Edoardo Bianchi e Alessandro Camagni

Libia, Salvini: "Italia dialoga con tutte le parti in conflitto"

video A margine della conferenza stampa di presentazione di 'Verso l'Europa del buonsenso', il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha parlato della situazione in Libia: "Stiamo ragionando con tutte le parti in conflitto, per arrivare a un tavolo dove ciascuno rappresenti una parte di Libia. Sarebbe importante che gli alleati europei gettino acqua sul fuoco e non benzina. La Libia oggi porto sicuro? Nemmeno l'aeroporto è sicuro, ma la Guardia costiera libica va ringraziata perché salva vite in mare".di Alessandro Camagni e Edoardo Bianchi

Rimborso risparmiatori, Conte: "Ha vinto la linea Tria? No quella dei truffati"

video "Ha vinto la linea dei truffati". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine dell'inaugurazione del Museo del Design in Triennale a Milano."Non c'è una linea Tria, una linea Conte o di Bruxelles - ha detto - Abbiamo fatto passi avanti, è una soluzione innovativa e vi sfido a trovarne una migliore negli Stati membri". Video di Alessandro Camagni e Edoardo Bianchi

Elezioni europee, Salvini attacca Di Maio: ''Stanco del dibattito fascisti-comunisti, unici nostalgici a Bruxelles''

video Botta e risposta a distanza tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Il leader leghista che si trova a Milano per lanciare la campagna elettorale per le europee assieme agli alleati sovranisti, a proposito di quanto detto da Di Maio sull'alleanza dei leghisti con chi nega l’Olocausto afferma: “Non commento quello che fanno gli alleati di governo, non ho mai commentato i loro incontri a Parigi (con Il movimento dei gilet gialli ndr) che mettono in difficoltà il nostro Paese, tengo le mie riserve per me. Vorrei precisare che qui non ci sono al tavolo nostalgici, estremisti e reduci, gli unici nostalgici sono al potere a Bruxelles oggi” di Edoardo Bianchi e Alessandro Camagni

Nina Moric, l'ex modella diventa pittrice: "Non sono Van Gogh e non voglio fare la sua fine"

video L'ex modella Nina Moric ha inaugurato all'Art Luxury Gallery di Milano 'La mia ultima follia', la sua prima mostra in veste di pittrice, con una collezione composta da 27 opere. "Ho la passione della pittura da quando ero piccola ma ho dovuto abbandonarla per motivi lavorativi. Dipingere per me è una forma di terapia, aiuta a sfogarmi", ha detto l'ex modella. "Dipingo per me" ha aggiunto Nina, ma il critico d'arte presente alla mostra, Giorgio Grasso, la contesta: "No, l'artista non dipinge per sé, ma per gli altri". E lei conclude: "Ok, però non voglio fare la fine di Van Gogh". Video di Edoardo Bianchi

Nina Moric, l'ex modella diventa pittrice: "Non sono Van Gogh e non voglio fare la sua fine"

video L'ex modella Nina Moric ha inaugurato all'Art Luxury Gallery di Milano 'La mia ultima follia', la sua prima mostra in veste di pittrice, con una collezione composta da 27 opere. "Ho la passione della pittura da quando ero piccola ma ho dovuto abbandonarla per motivi lavorativi. Dipingere per me è una forma di terapia, aiuta a sfogarmi", ha detto l'ex modella. "Dipingo per me" ha aggiunto Nina, ma il critico d'arte presente alla mostra, Giorgio Grasso, la contesta: "No, l'artista non dipinge per sé, ma per gli altri". E lei conclude: "Ok, però non voglio fare la fine di Van Gogh". Video di Edoardo Bianchi