Maastricht, Cottarelli: "La proposta di Renzi mi pare rischiosa"

video "Fissare un obiettivo al 3% in un momento in cui stiamo crescendo in maniera abbastanza decente e in cui abbiamo un debito pubblico del 132% del PIL, il più alto in Europa dopo la Grecia, a me sembra sbagliato”. L'ex commissario straordinario alla spending review, a Circo Massimo, su Radio Capital intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto risponde così alle domande sulla proposta di Matteo Renzi di tornare agli accordi di Maastricht

Flat tax, Cottarelli: "Vorrei vedere dove sono le coperture"

video "La flat tax comporta una perdita attorno ai 30 miliardi, se in compenso si taglia la spesa dal punto di vista del finanziamento dei conti pubblici può anche andar bene. C'è un vantaggio perché porta la semplificazione del sistema con l'eliminazione un mucchio di detrazioni". L'ex commissario straordinario alla spending review, a Circo Massimo, su Radio Capital intervistato da Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto esprime dei dubbi sull'applicabilità. "Ci può essere un po' più di progressività - aggiunge - Chi trae più vantaggio? Chiaro che chi adesso paga aliquote più alte viene più avvantaggiato. Il controargomento è che il sistema diventa più efficiente e quindi tutti ne possono beneficiare".