Legge elettorale, Renzi apre al M5S

di Nicola Corda wROMA Altri 15 giorni per trovare un punto d’incontro. «Non è un Rio delle Amazzoni ma un ruscello ciò che ci divide» spiega Renzi che vuole tenere a tutti i costi il Movimento 5 Stelle dentro la trattativa sulle riforme. Un’ora e mezzo di confronto in diretta streaming, tr

Nomine Ue, partita in salita per l’Italia

di Lorenzo Robustelli wBRUXELLES È stallo pesante e preoccupante nell’Unione europea. La nuova legislatura, partita nei tempi previsti per il Parlamento stenta invece ad avviarsi per le altre istituzioni, Consiglio e Commissione. Il vertice dei capi di Stato e di governo di mercoledì, fini

SE I GRILLINI TORNANO SULLA TERRA

di ANDREA SARUBBI Uno dei passaggi chiave dell’incontro di ieri tra Pd e Cinquestelle passa quasi inosservato, un paio di minuti prima che i partecipanti si alzino dal tavolo della discussione. È quando il cittadino Luigi Di Maio da Pomigliano d’Arco, vicepresidente della Camera, dice a Ma

Omicidio stradale, sì alla riforma

ROMA Più prudenza alla guida. È l’obiettivo del nuovo Codice della strada che, tra le novità principali, apre le porte al reato di «omicidio stradale». Oltre alle conseguenze di tipo penale, la violazione delle regole potrà causare il ritiro per sempre della patente. La commissione Traspor

Erboristerie, settore che ha retto la crisi

Un settore che tiene e che, nonostante la crisi, consolida posizioni sul territorio modenese. Si tratta degli erboristi. «Sorto oltre 40 anni fa, l’erborista oggi è a tutti gli effetti un punto di riferimento ben riconoscibile per quanti cercano rimedi naturali – precisa Unerbe-Confesercen

“Supertecnici”, diploma e lavoro

Si sono diplomati la settimana scorsa e hanno già trovato quasi tutti un lavoro stabile i 21 “supertecnici” modenesi della meccanica formatisi con il corso per Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici. Iniziato nel novembre 2012, il corso si è concluso nei giorn

Arbe sotto accusa, nuovo sciopero

Cgil e Cisl hanno diffuso ieri una nota in cui viene comunicato che l’azienda Arbe Industrie Grafiche non ha pagato gli stipendi di giugno. Per questo Slc-Cgil e Fistel-Cisl hanno proclamato un nuovo sciopero per martedì prossimo 22 luglio e, contemporaneamente, terranno un’assemblea davan