Jesolo, baby gang dopo aggressione al bagnino: "Sei in ospedale eh? Infame di m..."

video Tre ragazzi dalla faccia pulita e ben vestiti commentano soddisfatti il pestaggio di tre bagnini e si compiacciono della vittima finita in ospedale. Una "vendetta" dopo che alcuni di loro erano stati invitati a lasciare liberi i posti in spiaggia di un residence. Il video viene da una storia Instagram creata dai giovani bulli per compiacersi del fatto. Svanita in 24 ore dalla pagina degli autori è stata "salvata" e ripostata dal ministro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook che imputa l'episodio a una "gang multietnica di 30 persone".  Video da Facebook

Jesolo, baby gang dopo aggressione al bagnino: "Sei in ospedale eh? Infame di m..."

video Tre ragazzi dalla faccia pulita e ben vestiti commentano soddisfatti il pestaggio di tre bagnini e si compiacciono della vittima finita in ospedale. Una "vendetta" dopo che alcuni di loro erano stati invitati a lasciare liberi i posti in spiaggia di un residence. Il video viene da una storia Instagram creata dai giovani bulli per compiacersi del fatto. Svanita in 24 ore dalla pagina degli autori è stata "salvata" e ripostata dal ministro dell'Interno Matteo Salvini su Facebook che imputa l'episodio a una "gang multietnica di 30 persone".  Video da Facebook

Sea-Watch, Carola torna libera. Salvini deluso: "Se qualche giudice vuole fare politica si candidi"

video "Se qualche giudice vuole fare politica si toglie la toga, si candida in Parlamento con la sinistra e cambia le leggi che non gli piacciono". Matteo Salvini ha commentato con una diretta su Facebook il verdetto della gip di Agrigento, Alessandra Vella: Carola Rackete, capitana della Sea-Watch, torna libera dopo quattro giorni trascorsi agli arresti domicilari. "E' un pessimo segnale", ha detto il ministro dell'Interno commentando la decisione. Facebook / Matteo Salvini