Mercatone Uno, a Bari marito e moglie tra i 45 licenziati: "Abbiamo figli e mutuo"

video Luciano e Laila, marito e moglie di 45 anni, due figli di 7 e 12 anni, lavoravano entrambi al Mercatone Uno di Bari. Si sono conosciuti e innamorati tra gli scaffali del negozio 21 anni fa e da 15 hanno formato una famiglia. Ogni mese restituiscono alla banca una rata di 1.100 euro del mutuo contratto per acquistare casa. Ora non sanno più come pagarla: sono disperati perché da sabato scorso sono tutti e due senza lavoro e da oggi protestano davanti allo stabilimento insieme ad altri 45 colleghi."Ventuno anni fa lavoravamo nella sede di Terlizzi. È lì che ci siamo conosciuti. - racconta Luciano - Abbiamo messo su famiglia, due figli e comprato una casa con un mutuo sulle spalle da 1.100 euro al mese, che ora non sappiamo più come pagare". Laila non riesce a trattenere le lacrime e preferisce non parlare, mentre Luciano racconta. Ai loro figli non hanno ancora detto nulla. Entrambi, come molti loro colleghi, indossano le camicie con lo stemma del Mercatone Uno, altri magliette con la scritta "Mercatone Uno. Il grande bluff" di Chiara Spagnolo