Nave Mare Jonio, Conte alla Camera: "Piaccia o no, posizione governo su migranti è chiara"

video "Può piacere o non piacere - commenta il premier Conte, alla camera dei Deputati, incalzato dalle opposizioni sul caso nave Mare Jonio - ma siamo portatori di una politica della migrazione strutturata, multilivello, riassunta per buona parte nelle conclusioni del Consiglio europeo del luglio scorso. Io mi batto e mi batterò sempre perché la politica dell'immigrazione, che preferisco articolare nella formula 'regolazione e gestione dei flussi migratori', sia formulata in modo strutturale e non emergenziale. Tutti dobbiamo impegnarci a non strumentalizzare il singolo caso. Di fronte all'emergenza siamo tutti perdenti". di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Mare Jonio, Bersani: "Secondo la Lega hanno architettato tutto per il voto sulla Diciotti? Ma come c.. si fa"

video "È una vergogna, prima li fai scendere, poi discuti di chi è la colpa. Li lasci in mare a ballare?". Sono parole di sdegno quelle del deputato Pierluigi Bersani, intercettato fuori da Palazzo Madama. "È un caso di disumanità, ma questa è la politica? Se perdiamo questo concetto basico non è che non siamo più politici non siamo più umani", ha continuato Bersani. "Secondo i leghisti quelli che prendevano acqua sul gommone hanno architettato tutto questo perché domani si vota in Senato sul caso Salvini? Ma come ca... si fa", sbotta. "Qui passa il criterio che un ministro, visto che ha la maggioranza, fa quello che vuole. Se ai 5 stelle va bene così a me non va bene. Ho fatto il ministro anche io e ho sempre pensato che bisogna rispondere alla legge non una, due volte, anche tre". video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Nave Mare Jonio, Pd e Leu contro Conte: "Alzi il telefono e faccia sbarcare quelle persone"

video E’ il giorno delle comunicazioni del Premier in vista del consiglio europeo e del memorandum Italia-Cina. A prendere subito la parola in aula alla Camera peròè Dario Franceschini che, a nome dell’intero partito democratico, esorta Conte a far sbarcare i migranti salvati dalla Mare Jonio la scorsa notte e ormeggiati ora al largo di Lampedusa: "Dica al suo vanitoso ministro dell’Interno che non si gioca a fare il duro sulla pelle dei disgraziati e che non si può usare la definizione 'nave dei centri sociali' per lasciare la gente in mare". A fargli eco Nicola Fratoianni di Leu: "Siete dei codardi". A prendere le difese del ministro Salvini è il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari: "E’ sospetta l’iniziativa della Mare Jonio proprio alla vigilia della decisione del Senato sul caso Diciotti". di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno