Mattarella premia Maria Rosaria Coppola, la donna che difese un immigrato in treno a Napoli

video Si è svolta questa mattina al Quirinale la cerimonia di consegna delle onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferite "motu proprio" dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella a cittadini che si sono distinti per atti di eroismo. Tra le 33 persone premiate c'è la napoletana Maria Rosaria Coppola, 62 anni, che è Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana: "Per il coraggio e lo spirito di iniziativa con cui ha pubblicamente difeso un giovane straniero vittima di una aggressione razzista". Maria Rosaria nel novembre 2018, mentre viaggiava su un treno della circumvesuviana, ha difeso un ragazzo proveniente dallo Sri Lanka, vittima di una aggressione (verbale) razzista da parte di un giovane passeggero. Davanti al silenzio e all'indifferenza degli altri viaggiatori, è stata l'unica ad intervenire. L'accaduto è stato filmato con lo smartphone da un altro viaggiatore e poi postato su Facebook. È diventato virale in pochissimo tempo. a cura di Anna Laura De Rosavideo: Quirinale

Gli "eroi civili" premiati da Mattarella: dall'ambulante marocchino alla volontaria in Kenya a 93 anni

video Sono state complessivamente 33 le persone insignite delle onoreficenze dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella. Tra i premiati un ambulante marocchino che a Crotone ha sventato l'aggressione ai danni di una dottoressa dell'ospedale San Giovanni di Dio; un allenatore di una squadra di calcio giovanile che ha deciso di ritirarla dal torneo perché un giocatore aveva ricevuto insulti razzisti; una signora veneta che a 93 anni ha deciso di volare fino in Kenya per visitare due orfanotrofi. "Nei giorni scorsi ho letto alcune vostre interviste in cui dite 'non siamo eroi, ma persone che hanno fatto ciò che ritenevano giusto'. Condivido questa saggezza - li ha salutati Mattarella al termine della cerimonia - Si vive meglio se ci impegna per questioni di interesse comune, per persone in difficoltà o per combattere i pregiudizi. Si vive meglio perché siamo nati per vivere insieme e non separati l'uno dall'altro". di Francesco Giovannetti

"Tu non sei razzista, sei str...". La donna che difese uno straniero, a Napoli, premiata da Mattarella

video Maria Rosaria Coppola è diventata famosa, lo scorso novembre, per aver preso le difese di un ragazzo dello Sri Lanka offeso da uno skinhead a bordo della Circumvesuviana di Napoli. Adesso, per quel gesto, è stata nominata da Mattarella Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, nel corso della cerimonia dedicata agli "Eroi civili" al Quirinale. "Qui ci sono persone che hanno fatto grandi cose, io ho solo preso a male parole uno, mi sento davvero un pesce fuor d'acqua - si schernisce la donna dopo aver ricevuto la medaglia dal presidente Sergio Mattarella -. Eppure, dopo quel giorno, non ho più letto di episodi analoghi, almeno sui mezzi del trasporto pubblico. Forse, dopotutto, il mio gesto a qualcosa è servito" di Francesco Giovannetti

Roxana, la barista che si ribellò ai Casamonica, premiata da Mattarella: "Ma non mi sento un'eroina"

video Roxana Roman, la titolare del Roxy Bar della Romanina che lo scorso aprile si oppose alle violenze di alcuni esponenti del clan Casamonica, è stata nominata Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana nel corso della cerimonia dedicata agli "Eroi civili" al Quirinale. "Sono ancora emozionatissima, è stato davvero un onore", ha raccontato la 34enne di origini rumene dopo aver ricevuto la massima onoreficenza civile dalle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "Quello che ho fatto per me è normale, spero che lo diventi anche per gli altri - ha aggiunto - Io non mi sento un'eroina, anche se con tutte queste cerimonie…"