PER MATTEO ORA VIENE IL DIFFICILE

di LUIGI VICINANZA Non sappiamo come sarà l’Italia che Matteo Renzi ha in mente. Sempre che ce l’abbia davvero un progetto. Ma possiamo intuire che cosa l’Italia che lo ha votato si aspetta da lui. L’Italia. E non solo la sinistra. Perché se è vero che il Pd ha superato - a sua insaputa, è

Merkel: «Juncker presidente»

BRUXELLES Jean-Claude Juncker, per molti un “dead man walking” senza speranze per la presidenza della Commissione, criticato aspramente ieri anche dal Financial Times, ottiene l’appoggio chiaro della tedesca Angela Merkel: «Juncker deve diventare presidente della Commissione europea e per

Senza Titolo

VIA ROMA Qui Tafazzi è un dilettante nIl trionfo di Matteo Renzi è sotto gli occhi di tutti. In pochi mesi il sindaco di Firenze è riuscito a conquistare la segreteria del Partito Democratico, a proporsi come autorevole guida del governo, a ottenere percentuali altissime di adesione nella

Renzi ai ministri: ora via con le riforme

di Maria Berlinguer wROMA Un giro di orizzonte con i ministri per mettere a punto l’agenda delle riforme perché «non c’è tempo da perdere e non possiamo deludere». Matteo Renzi, dopo aver visto giovedì il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi e quello dell’Interno, Alfano, ha ricevuto