Regionali Umbria, Buffagni (M5S): "Esperimento col Pd fallito, lo dicono i numeri"

video “Sapete benissimo che non ero favorevole all’alleanza, ma bene che si sia testata, bene che abbiamo visto i risultati. Ora al movimento serve umiltà, lavoro e competenza. Dobbiamo tornare a essere il Movimento, correre da soli. Devo andare col Pd per fare cosa?!”. Cosi il sottosegretario al Ministero dello sviluppo economico Stefano Buffagni a margine dell’evento di Poste Italiane al centro congressi la nuvola commentando la debacle dei 5s e del candidato giallorosso Bianconi. “Di Maio? Il suo posto come capo politico è ben saldo. La foto di Narni? Beh non portano bene queste cose” conclude il pentastellato Buffagni. Di Cristina Pantaleoni

Il taglio dei parlamentari è legge, Governo al completo per il voto finale. Applausi da M5S, Lega vota sì

video 553 favorevoli, solo 14 i contrari: sono i voti con i quali la Camera dei Deputati ha approvato in ultima lettura il taglio dei parlamentari della Repubblica. Per la prima prova del neo governo tutto l'esecutivo era al completo, compreso il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La Lega, come annunciato, ha votato sì al provvedimento. Dai Cinque Stelle applausi e strette di mano, più gelida la reazione del Pd. Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Taglio dei parlamentari, l'appello di +Europa a Renzi e Zingaretti: "Non mutilate la Costituzione"

video Sono oltre cinquanta gli accademici che hanno sottoscritto l'appello di +Europa "Non mutilate la democrazia" contro il taglio dei parlamentari, sul cui varo il voto definitivo è previsto la prossima settimana nell'Aula della Camera. "Diciamo no ad una mutilazione della Costituzione e del Parlamento che è frutto solo dell'atteggiamento antipolitico ed antiparlamentare del M5S", sostiene Benedetto Della Vedova che chiede al Pd, "che pure ha votato contro in tutte le letture sul ddl costituzionale", di non aggiungere i propri voti a favore del taglio a quelli dei pentastellati a Montecitorio. di Cristina Pantaleoni

Governo, D'Uva (M5S) e l'ironia sulla Lega: ''Ancora non capisco il mojito della crisi''

video Il capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera Francesco D’Uva, nel corso delle dichiarazioni di voto alla fiducia al governo Conte bis, si è lanciato in un riuscito gioco di parole. "Potevate aprire la crisi a gennaio, e invece… - ha detto D'Uva -. Ancora non si capiscono i mojiti della crisi, cioè, i motivi…". Evidente il riferimento alle immagini estive dell'ex vicepremier Matteo Salvini impegnato in aperitivi e feste sullla spiaggia. Poco prima, anche dai banchi del Pd non è mancata l'ironia. Dopo l'intervento del capogruppo della Lega Riccardo Molinari la dem Alessia Morani ha alzato un cartello con su scritto: "Tornate al Papeete". Video di Cristina Pantaleoni e Francesco Giovannetti

Conte bis, Salvini nella piazza sovranista: "Governo di abusivi e poltronari, Italia vera è qui"

video Il segretario della Lega Matteo Salvini è in piazza di Montecitorio per la manifestazione voluta da Fratelli d’Italia contro il governo M5s-Pd guidato dal premier Giuseppe Conte. "L’onore e la dignità di girare l’Italia testa alta valgono mille ministeri. Glieli lascio - ha detto Salvini -. Siamo gli unici dittatori che volevano dare la parola al popolo, i veri dittatori sono chiusi dentro il palazzo”video di Francesco Giovannetti e Cristina Pantaleoni