Roma, TvBoy colpisce ancora: nel Conte bis, Renzi-Cupido fa nascere l'amore tra Di Maio e Zingaretti

video A poche ore dalla nascita del nuovo governo, TVBOY, autore del celebre murale del bacio tra Salvini e Di Maio, realizza una nuova opera nella Capitale. Lo Street Artist celebra il nuovo matrimonio politico tra il Partito Democratico e il Movimento Cinque Stelle realizzando “Le tre Grazie”, ispirato alla celebre opera di Raffaello, con un richiamo al cupido di Botticelli. Nel murale Luigi Di Maio sorride al nuovo accordo con i Dem. Gli antagonisti di sempre diventano facce speculari di un amore estivo, nato da una freccia scoccata da sinistra. A far da Cupido è l’ex segretario del PD Matteo Renzi, protagonista del dibattito politico interno al partito, guidato da Nicola Zingaretti.video di Cristina Pantaleoni

Conte bis, la ministra Pisano: "Io braccio destro di Casaleggio? Non sono così potente"

video "Adesso c'è da lavorare, porteremo avanti l'agenda digitale". Così la ministra dell'Innovazione Paola Pisano entrando a palazzo Chigi per il primo Consiglio dei ministri. "Ora digitalizziamo l'Italia", ha aggiunto. "La nomina a ministro - prosegue Pisano - me l'ha comunicata Di Maio, non me l'aspettavo ed è stata una bellissima telefonata". E a chi la definisce braccio operativo di Casaleggio per portare avanti il modello Rousseau nel governo, Pisano risponde con una battuta: "Addirittura? Sono così potente?”. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Conte bis, il giuramento dei ministri: è subito intesa tra Di Maio e Lamorgese

video Sembra già dimenticato l’idillio dello scorso giuramento tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Il neo ministro degli Esteri pentastellato infatti entra nel salone delle Feste del Quirinale insieme alla ministra dell’interno Luciana Lamorgese con cui scambia risate e parole fino all’ingresso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Governo, Spadafora: "Questo governo durerà di più? Non ci vuole molto"

video Shopping dell’ultima ora per il riconfermato ministro della giustizia Alfonso Bonafede. "Ci vuole una camicia nuova per il giuramento di domani", commenta il fedelissimo di Di Maio lasciando il negozio accanto alla Camera dei Deputati. A pochi metri di distanza anche Vincenzo Spadafora che, lasciando Palazzo Chigi, commenta: "Se questo governo durerà più del precedente? Beh ci vuole poco". Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Voto Rousseau, Di Maio: "Comunque vada sarà un successo della democrazia diretta"

video “Questo governo si formerà per il voto che tanti italiani hanno dato senza delegare”: lo dice il capo politico dei Movimento 5 stelle Luigi Di Maio uscendo da un ristorante a pochi passi da Palazzo Chigi, accompagnato dal ministro uscente della Giustizia Alfonso Bonafede. “Vedremo quale sarà il risultato ma abbiamo già vinto. Oggi avremo un grande successo che è quello della democrazia diretta che decide”, ha continuato Di Maio prima di rientrare a Palazzo Chigi. Video di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

M5S, l'incontro segreto tra Di Maio e Di Battista prima del voto su Rousseau

video Ha lasciato in auto la riunione tenutasi questa mattina con i ministri e sottosegretari M5S a Palazzo Chigi il capo politico Luigi Di Maio, per recarsi in un appartamento del centro utilizzato solitamente dai grillini per le loro riunioni e incontrare Alessandro Di Battista. L'ex deputato, lasciando il palazzo in motorino, a proposito del voto su Rousseau ha affermato: "Non vi ho mai detto cosa avrei votato, non lo farò oggi". E sulla questione se questa consultazione sarà vincolante al fine della formazione del nuovo governo, sia Di Maio che Di Battista evitano di rispondere. Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

De Micheli (Pd) a Di Maio: "Comportamento incomprensibile, forse 5s hanno problemi interni"

video "Quello di Di Maio è un comportamento incomprensibile, ma che non ci fa cambiare linea e posizione rispetto all'incontro con Conte", ha detto la vicesegretaria del Pd Paola De Micheli al Nazareno. "Non comprendiamo perché oggi sia tornato indietro rispetto al clima positivo degli incontri dei giorni scorsi, ma credo che la sua posizione ci sarà chiara nelle prossime ore". "Probabilmente ci sono dei problemi interni ai cinque stelle che noi non sappiamo", ha aggiunto. Video di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni

Incontro M5S-Pd, D'Uva: "Veti su Di Maio sono veti su di noi. Votazione Rousseau? Conte è d'accordo"

video È terminato il nuovo incontro di questa mattina tra i capigruppo Pd e quelli M5S. "Un clima positivo", l'ha definito Francesco D'Uva, capogruppo cinque stelle alla Camera dei Deputati, ma insiste: "I Veti contro Di Maio sono veti contro il Movimento". E sul problema nato dalla decisione di porre in votazione sulla piattaforma Rousseau l'eventualità di un Conte bis a capo di un governo giallo-rosso, il capogruppo al Senato Stefano Patuanelli ha specificato: "Nessuna scorrettezza istituzionale, M5S decide così. È stata una decisione concertata anche con il Presidente Conte che potrebbe essere un premier incaricato da Mattarella, pur sempre con riserva". di Camilla Romana Bruno e Cristina Pantaleoni