Sea-Watch, Bersani: "A me sarebbe scappato il cazzotto contro chi insultava Carola Rackete"

video "Non abbiamo avuto un governo che si sia sentito in dovere di commentare questa cosa, cercando di evitare che si venga alle mani. Se io fossi stato lì con quello lì che diceva 'Ti stupro', a me sarebbe scappato il cazzotto". Pier Luigi Bersani, ospite del programma 'In onda', su La7, ha commentato così gli insulti ricevuti da Carola Rackete, capitana della nave Sea Watch, al suo sbarco a Lampedusa.Video: da La7

Sea Watch, Salvini: "Carola una delinquente che ha messo a rischio la vita dei ragazzi della Gdf"

video Carola Rackete, la capitana della Sea Watch sbarcata a Lampedusa contro le indicazioni del govero italiano, "è una criminale e i criminali devono andare in galera". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini durante un comizio della Lega a Cantù, in Piemonte. Spiega Salvini: "Ha messo a rischio la vita dei militari italiani che stavano facendo il loro lavoro. Questo è stato un atto di guerra". Al presidente della repubblica federale tedesca che ha difeso la sua concittadina il ministro replica: "Preoccupati di quello che succede al tuo paese e che i cittadini del tuo paese non vadano ad ammazzare italiani che stanno facendo il loro lavoro". Quanto ai parlamentari Pd saliti sulla Sea Watch: "Purtroppo dobbiamo tenerceli in Italia, ma loro li puniscono gli elettori".  (video Facebook)

Sea-Watch, l'offesa di Salvini a Carola Rackete: "Pure la zecca tedesca mi ha denunciato"

video "Pure Carola mi ha denunciato, fra le tante denunce pure quella della zecca tedesca. Uno basta che la guarda in faccia, proprio qua doveva arrivare". Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, a Barzago (LC) per una festa della Lega, si rivolge così alla capitana della Sea-Watch attualmente indagata dalla procura di Agrigento per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. "Dai 200mila sbarchi all'anno ad oggi siamo a quota 3mila ma - gioca coi numeri il leader della Lega - con il decreto sicurezza bis, anche se trovi un giudice che ti libera, intanto ti blocco la nave e ti chiedo un bel po' di quattrini". Video di Andrea Lattanzi

Insulti a Carola Rackete, Salvini risponde a Spadafora: "Se mi vede brutto e cattivo si dimetta"

video Violenza sulle donne, Salvini risponde a Sapadafora: "Se mi vede brutto e cattivo si dimetta" "Cosa sta a fare Spadafora al governo con un pericoloso maschilista? Se pensa che sono così brutto e cattivo, fossi in lui mi dimetterei e farei altro, ci sono delle Ong che lo aspettano". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini, a Mineo, commentando le parole del sottosegretario alle pari opportunità Vincenzo Spadafora che su Repubblica lo ha criticato per i termini utilizzati nei confronti di Carola Rackete, la comandante della Sea Watch. Di Giorgio Ruta

Carola Rackete racconta la sfida della Sea-Watch: "Rifarei tutto"

video Repubblica ha incontrato la capitana della Sea-Watch tornata in libertà dopo la decisione della gip di Agrigento. Rackete ha raccontato le sue battaglie, i suoi ideali: "Rifarei tutto quello che ho fatto. Salvini dice che sono una criminale? Non mi importa, adesso sono contenta di aver portato al sicuro queste persone". L'intervista esclusiva in edicola su Repubblica sabato 6 luglio. dal nostro inviato Fabio Tonacci

Palermo si mobilita per Carola, in 5 mila alla manifestazione per la capitana

video Palermo si mobilita a sostegno della capitana della Sea Watch, arrestata per “resistenza e violenza contro una nave militare”, e del suo equipaggio. Cinquemila persone hanno partecipato alla marcia solidale organizzata per Carola Rackete da Forum antirazzista, Legambiente e Arci, che ha visto l’adesione di sindacati (Cobas, Cgil, Cisl e Uil), associazioni (Palermo Pride, Udi Palermo, Mediterraneo antirazzista, laici e missionari comboniani, Agesci), organizzazioni politiche (Rifondazione comunista, Sinistra comune) e altre sigle, una cinquantina in tutto. di Giada Lo Porto

Sea Watch, Saviano a Salvini: “Definire Carola 'ricca' è una furbata, un giochino lurido"

video "Sono particolarmente infastidito dall’espressione usata da Salvini: 'Ricca Comandante'. È una furbata, un giochino lurido e un attentato alla serietà”. Così Roberto Saviano, a margine della presentazione della nuova 'Smemoranda 2020’ a Casa Emergency a Milano, commenta il linguaggio adoperato dal ministro dell’Interno, nei confronti della Capitana della Sea Watch, Carola Rackete, agli arresti domiciliari per aver fatto sbarcare 40 migranti a Lampedusa. “Ormai la gente ha paura e non si schiera perché teme attacchi social. Se stai con loro fai parte del popolo ma se li critichi diventi élite. Prendere posizione è fondamentale e prima o poi dovremo fare i conti con questa cialtroneria ricattatoria attuata da Salvini", ha aggiunto Saviano. Video di Edoardo Bianchi

Salisburgo, il coro in italiano dei manifestanti a Mattarella: "Antifascismo e Li-ber-tà Ca-ro-la"

video Una manifestazione per la liberazione della comandante della Sea Watch, Carola Rackete a Salisburgo, sotto la casa natale di Mozart, dove si trova in visita il Presidente Sergio Mattarella. Circa una quarantina di attivisti locali si sono radunati all'ingresso del sito storico, urlando slogan come "Libertà per Carola" e "Antifascismo", rigorosamente in italiano. Un cordone di polizia controlla la manifestazione pacifica. Diversi anche gli slogan contro Matteo Salvini. Video di Concetto Vecchio

Sea Watch: "Siamo dalla tua parte", striscione per la Capitana al tribunale di Agrigento

video "Siamo dalla tua parte", hanno scritto in inglese su uno striscione bianco.Un gruppetto di ragazzi manifestano così la loro solidarietà alla Capitana della Sea Watch, Carola Rackete, mentre viene interrogata dai magistrati dentro il tribunale di Agrigento. "Vorremmo i nostri concittadini qui", dicono i ragazzi rivolgendosi agli abitanti di Agrigento. Video di Giorgio Ruta