L'anestesista in sala a 84 anni: "Pochi colleghi? Colpa del numero chiuso a medicina"

video Anche oggi ha fatto anestesie e, assicura, "è andata benissimo". Giampiero Giron, professore di Anestesia e Rianimazione, a 84 anni lavora ancora in sala operatoria a Mestre e trova "sensata" la delibera della Regione Veneto che autorizza l'assunzione di medici in pensione per colmare la grave carenza di personale. All'ultimo concorso per 80 posti di lavoro bandito dall'Azienda Zero si sono presentati solo una decina di candidati. Da cosa deriva? "E' una conseguenza - dice Giron - dei numeri chiusi per l'ammissione a medicina. Il risultato è che adesso ci troviamo senza dottori. La soluzione è lasciare che il mercato si autoregoli". Di Antonio Iovane, Radio Capital

L'anestesista in sala a 84 anni: "Pochi colleghi? Colpa del numero chiuso a medicina"

video Anche oggi ha fatto anestesie e, assicura, "è andata benissimo". Giampiero Giron, professore emerito di Anestesia e Rianimazione all'università di Padova, a 84 anni lavora ancora in sala operatoria e trova "sensata" la delibera della Regione Veneto che autorizza l'assunzione di medici in pensione per colmare la grave carenza di personale. All'ultimo concorso per 80 posti di lavoro bandito dall'Azienda Zero si sono presentati solo una decina di candidati. Da cosa deriva? "E' una conseguenza - dice Giron - dei numeri chiusi per l'ammissione a medicina. Il risultato è che adesso ci troviamo senza dottori. La soluzione è lasciare che il mercato si autoregoli". Di Antonio Iovane, Radio Capital