Imane Fadil, il nuovo legale dei familiari: "Vogliono sapere perché è morta, provano rabbia"

video I familiari di Imane Fadil "sono molto provati, molto arrabbiati, perché non riescono a capire come sia possibile che una persona sia morta così giovane". Mirko Mazzali, nuovo legale dei familiari di Imane Fadil, risponde così ai giornalisti fuori dall'Istituto di medicina legale di Milano dove all'interno si è svolto il riconoscimento della salma e il raccoglimento dei primi campioni propedeutici all'autopsia. "I risultati degli esami - ha aggiunto - dovrebbero arrivare entro un mese, perché anche la Procura ha fretta di capire". Ribadendo di "non seguire tesi complottistiche", Mazzali ha detto di "essere aperto a tutte le ipotesi" rispetto al decesso della 34enne marocchina testimone del caso Ruby di Andrea Lattanzi