Crisi di governo, Marcucci (Pd): "La nostra proposta è unitaria. Non c'è un partito dilaniato e diviso"

video Così il capogruppo al senato Andrea Marcucci, di fede renziana, entrando a Palazzo Madama prima della riunione che deciderà ufficialmente il calendario della crisi. "Credo che nella settimana tra il 19 e il 21 agosto prossimi si aprirà la crisi di governo, poi spetterà al presidente della Repubblica - continua Marcucci -. Parlando con il segretario Zingaretti non ho percepito fretta di andare al voto o divisioni" conclude. Di Cristina PantaleoniDossier - Tutti gli articoli sulla crisi di governo

Governo, Giorgetti: "Sulla crisi ha deciso Salvini da solo. Più facile andare al voto se si fosse fatta prima? Sì"

video "Quando è diventata conclamata la diversità di vedute su alcune cose, dalla giustizia alla Tav, Salvini ha deciso di aprire la crisi. Ma sono le decisioni di un capo, un capo decide sempre lui da solo". Così il sottosegretarioalla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, intercettato fuori da Palazzo Madama. Sarebbe stato più facile andare a votare se la crisi di governo si fosse fatta prima? "Probabilmente sì", ammette il leghista che aggiunge:"Noi pensavamo che Conte si dimettesse l'altro ieri, però vuol aspettare il venti (agosto, giorno delle comunicazioni in Senato, ndr) e allora aspettiamo il venti". Di Cristina Pantaleoni

Moscopoli, Conte: "Savoini a Mosca nel luglio 2018 nella delegazione di Salvini"

video "Salvini è stato presente a Mosca anche il 15 luglio 2018 per la finale del mondiale di calcio e il 16 luglio 2018 per l'incontro con le controparti russe. In quella occasione fu notificata alle controparti russe dalla nostra ambasciata la composizione della delegazione italiana su indicazione del protocollo del ministero dell'Interno: la delegazione ufficiale comprendeva anche il nominativo del signor Savoini". Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nell'informativa al Senato sul caso Moscopoli. Di Cristina Pantaleoni