Blitz notturno di Tvboy a Roma, nuovo murale dello street artist su Salvini: "La dittatura del selfie"

video A poco più di un anno dal murale del bacio tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini che aveva fatto intendere l'unione governativa tra Movimento 5 Stelle e Lega, Tvboy torna a giocare con la politica italiana. Mancano 2 giorni alle elezioni europee e l'artista di strada palermitano trapiantato a Barcellona, il cui vero nome è Salvatore Benintende, ironizza ancora sulla politica italiana con il murale "La dittatura del selfie" che raffigura il leader del Carroccio affacciato dal balcone e intento a farsi un selfie con il suo smartphone. L'opera è stata affissa intorno alla mezzanotte a pochi metri da piazza Venezia e dal Campidoglio. di Cristina Pantaleoni

Radio Radicale, il ritorno di Giachetti tra gli applausi. Renzi: "M5S la storia vi giudicherà colpevoli, non lavatevene le mani"

video "Da ex premier, da senatore, rivolgo un appello ai leader della maggioranza, a M5S, a Luigi Di Maio, questo per voi è un dovere. Le campagne elettorali sono state inquinate dalle fake news sui social di cui i Cinque stelle sono responsabili politici, fake per mostrificare gli avversari. La storia vi giudicherà colpevoli, ma avete una possibilità di redenzione, non chiudendo Radio Radicale". Questo l’appello di Matteo Renzi contro la chiusura di Radio Radicale nel corso di una iniziativa del Pd per presentare le candidature di Simona Bonafè e Nicola Danti per le europee. "Il presidente Fico - ha aggiunto - non se ne lavi le mani. Ieri c'era un accordo scritto, cosa è successo tra le 5 e le 6 del pomeriggio che ha fatto saltare tutto?". "Pensare che la storia di Radio Radicale - ha concluso Renzi - sia messa in discussione da un omuncolo, da un gerarca minore, è un insulto”. Ad intervenire anche Roberto Giachetti, uscito da poche ore dall’ospedale dopo il ricovero forzato a causa dello sciopero della fame e della sete. Video di Cristina Pantaleoni

Flat tax, Salvini: "La approviamo entro l'anno". Di Maio: "Ok ma senza aumento Iva"

video "Confermiamo tutte le manovre economiche fatte. Sulla flat tax l'impegno è entro l'anno di approvare una rivoluzione storica per semplificare la vita alle famiglie italiane". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini a margine del 167esimo anniversario della fondazione della Polizia. "I numeri saranno in manovra economica. Litigi con Tria? Ieri al Cdm ero tranquillissimo”. A rispondere sulla tassa piatta è anche l'altro vicepremier Luigi Di Maio: "La flat tax si farà ma senza l'aumento dell'Iva". La soluzione sembra però arrivare dal premier Giuseppe Conte: "Prenderemo le risorse dalla spending review e dalle tax expenditures". Video di Cristina Pantaleoni